Home News Deteneva 101 cani in modo pietoso: salvati dall’intervento delle autorità

Deteneva 101 cani in modo pietoso: salvati dall’intervento delle autorità

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:31
CONDIVIDI

Una donna, ad Alessandria, deteneva illegalmente 101 cani in condizioni pietose: loro salvati dalle autorità, la donna denunciata per maltrattamento.

101 cani canile abusivo
Una parte dei 101 cani detenuti in stato pietoso ad Alessandria (Fonte Facebook)

L’essere umano non conoscere vergogna. Sembra essere diventato un dato di fatto. E quando un aspetto così orrido diventa un dato di fatto l’intera società ha un problema a cui dover dare battaglia. Soprattutto se il problema si riversa sul mondo animale, con conseguenza davvero dannose.

Molto spesso, autorità competenti del posto, trovano alcuni animali (per lo più cani e gatti) in condizioni davvero pietose dentro ad alcuni canili abusivi. Persone che detengono una quantità di animali in condizioni contro la loro natura e contro la natura in generale. Senza cibo, né acqua, né le attenzione che quest’ultimi meritano.

Fortunatamente, con una buona collaborazione tra Asl e autorità locali, gli interventi per controllare determinate situazioni sono in continuo aumento. Com’è successo in Piemonte, esattamente ad Alessandria. Una signora (anche se pensiamo che non le si possa attribuire un sostantivo del genere) deteneva in modo del tutto illegale e contro natura ben 101 cani.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE QUESTO ARTICOLO: Stop agli abusi sugli animali: le parole del prete contro i maltrattamenti -VIDEO

101 cani detenuti in stato pietoso: ora la signora dovrà rispondere di maltrattamento di animali

Canile abusivo
Canile abusivo intervengono i carabinieri (Foto Carabinieri Vibovalencia)

La storia di oggi ha dell’incredibile, ma, purtroppo, è realmente accaduto. Grazie, però, all’intervento delle forze delle ordine tutto si è risolto nel migliore dei casi, anche se i cani in questione, adesso, dovranno essere sistemati nel verso senso della parola: curati e rimessi a nuovo per ciò che hanno subito.

Una signora, ad Alessandria, deteneva ben 101 cani in stato pietoso. Quando le forze dell’ordine sono intervenute lo scenario era più che pessimo: cani, in stato pietoso e di grave sofferenza, dappertutto: stanze da letto, cucina, giardino e altro ancora. A dare l’annuncio è stata Enpa che ha segnalato ciò che è accaduto anche sul proprio sito.

Il Tribunale di Alessandria l’ha condannata per maltrattamento di animali e per aver “costruito” un canile a mo’ di rifugio del tutto abusivo. I veterinari dell’Asl si sono pronunciati e hanno detto che, i venti’anni di attività, non hanno mai visto una cosa del genere prima. È una sentenza storica quella che avviene oggi: la signora, anche se deteneva gli animali contro lo stato di natura e quindi incompatibili a vivere in quelle condizioni, è stata comunque denunciata per maltrattamento dei cani.

Davide Garritano