Home News 11 animali maghi con veri super poteri

11 animali maghi con veri super poteri

CONDIVIDI
Lucertola che cammina sull’acqua

Questi strani animali hanno caratteristiche incredibili, degni di grandi maghi! Non credi nella magia? Scopri cosa fanno queste creature con poteri allucinanti! Semplice impressione o vera abilità? Quel che è certo è che fanno tutti qualcosa che susciterà la tua curiosità …

1-L’apogonide (pesce): sputa fuoco

Tra gli animali con poteri magici, bizzarri e strani troviamo questo pesce. Quando inghiottito dal suo nemico giurato, l’apogonide, uno zooplancton chiamato Ostracode, secerne un’improvvisa esplosione di elementi chimici bioluminescenti. Questo fenomeno provoca l’illuminazione del pesce, rivelandolo agli occhi dei suoi amici, altri potenziali predati. Quindi non ha altra scelta che sputare l’Ostracode, dando l’impressione di sputare una palla di fuoco.

2- il gamberetto e la detonazione supersonica

Non lasciatevi ingannare dalle sue piccole dimensioni: questo gamberetto ha un pugno infernale. Nonostante sia lunga 2,5 cm, questa creatura può emettere un suono incredibile di 218 decibel (più forte di un colpo), schioccando insieme i suoi artigli. Questo provoca un breve punto caldo a 5000k, un lampo di luce e un’onda d’urto che i gamberetti usano per stordire, uccidere la preda o romperne il guscio.

3- Il colibrì e la levitazione

Le ali strette e affusolate di questo uccellino, così come le sue straordinarie articolazioni, lo rendono l’unico uccello sulla terra capace di librarsi a lungo. Possono anche volare all’indietro e cambiare direzione quasi istantaneamente. Il colibrì può anche eseguire 52 battiti alari al secondo.

4- Il topo canguro: vive senza acqua

Gli esseri umani possono sopravvivere a malapena per tre giorni senza acqua. Questo piccolo topo del deserto può sopravvivere senza di essa per tre anni. Come? Perché passa il suo tempo a mordicchiare semi e altre piante che contengono umidità. Inoltre mantengono l’acqua vagando sottoterra durante il giorno, emergendo solo nel fresco della notte per cercare cibo.

5- Il capodoglio: trattiene il respiro per 90 minuti

I più grandi mammiferi marini hanno bisogno di affiorare regolarmente per respirare l’ossigeno che li tiene in vita, ma non il capodoglio. Attraverso le proteine ​​caricate elettricamente nel sangue, il sistema circolatorio del capodoglio trasporta e immagazzina l’ossigeno in modo più efficiente. Armati di questa particolare proteina, i capodogli possono immergersi senza rimanere senza fiato per 90 minuti.

6- La lucertola che corre sull’acqua

Questa lucertola centroamericana ama nascondersi tra cespugli e alberi vicino all’acqua, pronta a balzare sui deliziosi insetti che potrebbero passare. Se si sente minacciato, tuttavia, il piccolo rettile potra spostarsi a tutta velocità su tutta la superficie di un fiume o di uno stagno. Questo super potere davvero sorprendente deriva dal complesso movimento delle zampe posteriori e dallo spiegamento delle pinne. La sua bassa massa (2 grammi per un neonato, 200 grammi per un adulto) e la sua velocità gli permettono di correre sull’acqua, il che le ha fato guadagnare il soprannome di “lucertola Gesù Cristo”. Un uomo che vorrebbe imitare l’impresa del rettile dovrebbe raggiungere una velocità di 110 km / h e avere muscoli 15 volte più potenti di quelli di un uomo normale.

7- Turritopsis dohrnii: la medusa immortale

Turritopsis dohrnii è una piccola medusa che vive nel Mar Mediterraneo e nelle acque al largo della costa del Giappone. Invece di morire quando il suo ciclo vitale giunge al termine, questa medusa immortale ringiovanisce fino a diventare un polipo, in qualsiasi fase del suo sviluppo, per iniziare il suo ciclo vitale in modo naturale. Dopo aver trascorso del tempo sul fondo dell’oceano, questa medusa soprannominata “Benjamin Button” (in riferimento al film) respinge i suoi tentacoli e ricomincia la vita.

8- Il polpo mimetico: metamorfosi

I polpi non sono predatori feroci, quindi la loro prima linea di difesa contro i propri predatori è quella di non essere individuati. Con le speciali cellule della pelle che possono cambiare il colore apparente, l’opacità e la riflettività dell’epidermide, il polpo può mimetizzarsi quasi ovunque. Per lo più imita l’aspetto e movimento di più di quindici specie diverse, tra cui serpenti di mare, il leone, pesci piatti, pesci, rane, stelle fragili, granchi giganti, conchiglie, razze, anemoni di mantelli di mare, meduse e gamberetti.

9- Il geco: cammina sulle pareti

L’abilità del geco di scalare le mura, stare in piedi a testa in giù, su tutte le superfici è dovuto a strisce adesive presenti sotto le dita del rettile. Sono chiamati setae e le loro forze di adesione sono così grandi che possono sostenere il peso completo dell’animale.

10- Il tarsio: ha la visione notturna

Con enormi occhi, i più grandi di tutti i mammiferi, rispetto alle dimensioni del corpo, non è sorprendente apprendere che il Tarsier ha una vista molto buona e soprattutto di notte. Oltre alla sua vista sviluppata, il tarsier può ruotare la testa fino a 180 gradi!

11- La rana pelosa dell’Africa: ha gli artigli di Wolverine

L’ultimo animale di questa lista ti impressionerà davvero (e ti spaventerà). Le pelose rane africane, comunemente presenti in Camerun, hanno la capacità di rompere le ossa dei piedi e trasformarle in artigli quando si sentono minacciati. Quando un predatore li attacca, gli artigli perforano i ventosi di questa rana pelosa, pronti a difendersi. Questi artigli non sono in Adamantium (lega metallica immaginaria), ma si pensa che potrebbero aver ispirato la società Marvel a creare il personaggio di Wolverine.

Ti potrebbe interessare anche—->>>Animali, stregoneria e poteri magici usati dai maghi

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI