Home News 11 ore al gelo: gattini gettati in una scatola di rifiuti (FOTO)

11 ore al gelo: gattini gettati in una scatola di rifiuti (FOTO)

Hanno resistito 11 ore al gelo i gattini appena nati gettati in una scatola piena di rifiuti. Una dolce mamma gatta li ha adottati

Uomo abbandona gattini (Screen Facebook)
Uomo abbandona gattini (Screen Facebook)

Abbandonare gli animali è sempre un gesto orribile da compiere, soprattutto se viene fatto senza preoccuparsi di quale potrebbe essere il futuro che attende ai pelosetti, se potrebbero essere in pericolo e se qualcuno possa trovarli per salvarli.

E’ sempre una delusione che fa nascere anche rabbia, quando si viene a conoscenza di storie di piccoli e indifesi animali, che vengono buttati via come se non avessero alcun valore. Purtroppo è quello capitato a dei gattini nati da una sola settimana, gettati in una scatola piena di rifiuti davanti una clinica veterinaria.

Sono stati lasciati quando la struttura era chiusa e i quattro zampe hanno dovuto resistere un’intera notte, ben 11 ore, alle gelide temperature. Trovati, oltre che all’ipotermia, il problema che poteva presentarsi era anche un elevato rischio di infezioni, in quanto nella scatola con loro c’erano limoni, uova e spazzatura varia. Fortunatamente sono stati salvati e una dolcissima mamma gatta li ha accolti e adottati.

Potrebbe interessarti anche: Cane viene abbandonato perché “diverso” (VIDEO)

Gettati in una scatola dei rifiuti, resistono 11 ore prima di essere salvati

Gattini abbandonati (Screen Facebook)
Gattini abbandonati (Screen Facebook)

Com’è possibile che quest’uomo che sembra ben vestito, da cui possiamo dedurre, abbia avuto un’educazione, fare uso di azioni retrograde e codarde come l’abbandono di animali?“.

Inizia così il lungo post della Huellita con Causa IAP, organizzazione no profit a Culiacàn, Sinaloa, Messico, nel quale racconta i terribili fatti accaduti. “Com’è possibile che abbiano staccato i gatti appena nati alla madre, per andare ad abbandonarli alle 21:00 all’aperto per morire praticamente di ipotermia?” continuano spiegando che i gattini gettati in una scatola di rifiuti, avevano appena 7 giorni.

Essendo così piccoli necessitano di particolari attenzioni, come una temperatura costante calda che solo una mamma può donargli. “È risaputo che abbiamo temperature molto basse durante la notte e questi piccoli questo uomo irresponsabile ha abbandonato” proseguono indignati verso le orribili azioni “hanno trascorso 11 Ore all’aperto, al freddo, senza il calore della loro madre e ovviamente senza il latte materno“.

Altre informazioni però vengono date nel post, come che le 3 micine siano state lasciate in un cartone pieno di limoni, uova e altri tipi di spazzatura, aumentando i rischi di far contrarre qualche infezione agli animali.

Oltre al pensare di sterilizzare la gatta, preferisce buttarli via e lasciare agli altri la responsabilità” scrivono ancora “tuttavia la gatta continuerà a partorire, il problema continuerà e la domanda sarebbe: continuerà ad abbandonare i cuccioli durante i 3 parti annuali?“.

Malgrado le orribili azioni dell’uomo, i felini si sono dimostrati piccoli combattenti che hanno resistito e non si sono arresi. Fortunatamente è stata trovata una gatta randagia che da poco aveva partorito. Salvata anche lei insieme ai suoi cuccioli, ha ben accolto i gattini abbandonati ed ora si prende cura di loro senza allontanarli. Ancora una volta gli animali insegnano cosa sia l’amore, nonostante le azioni crudeli alle quali l’essere umano continua a sottoporli.