Home News 200 animali accaparrati e salvati da un proprietà in pessime condizioni

200 animali accaparrati e salvati da un proprietà in pessime condizioni

Un caso di accaparramento ha coinvolti oltre 200  animali potati in salvo da una proprietà grazie a più di 40 associazioni 

200 animali accaparrati e salvati da un proprietà in pessime condizioni (Foto Facebook)
200 animali accaparrati e salvati da un proprietà in pessime condizioni (Foto Facebook)

Williamsburg i soccorritori hanno portato via da una proprietà sita nel Kentucky centinaia di animali, l’organizzazione no profit Guardians of Rescue ha guidato la squadra che si occupata di portare in salvo tutti gli animali presenti nella proprietà.

La vice presidente dell’associazione All Dogs Come From Heaven di Amelia, Ohio, Margaret Coplen, ha affermato che circa 200 animali vivevano nella proprietà in condizioni deplorevoli.

Il salvataggio di 200 cani dalla proprietà

200 animali accaparrati e salvati da un proprietà in pessime condizioni (Foto Facebook)
200 animali accaparrati e salvati da un proprietà in pessime condizioni (Foto Facebook)

Le condizioni di accaparramento alla quale centinaia di animali erano stato sottoposti ha veramente dell‘incredibile e la vicepresidente ha infatti affermato : “Mi dispiace, mi sto emozionando un po’. Non ti ci abitui”. “Ogni caso è grave come, o paragonabile a quello precedente, e non sembra cambiare.”

Secondo la signora Coplen, per quanto le condizioni degli animali fossero assurde i soccorritori accorsi sul posto per aiutare gli animali hanno dovuto indossare delle tute ignifughe per proteggersi .

“Una casa e una proprietà letteralmente peggiori che abbiamo mai trovato “. “I cani vivevano fuori in condizioni di estrema sporcizia e la famiglia non solo accumulava animali, ma accumulava anche oggetti. Centinaia di centinaia di sacchi di immondizia fuori dall’edificio”.

Attualmente la vice presidente dell’associazione insieme alla All Dogs hanno accolto 51 cani prelevati dalla proprietà e trasportandoli presso Cincinnati. Per salvare il resto degli animali è stato necessario collaborare con altre 39 associazioni di soccorso.

La maggior parte degli animali rivenuti sono cani piccoli sia di taglia che di età, e ci sono moltissime cucciolate. In molti dei piccoli è stato diagnosticato il parvovirus che spesso è letale

“C’è la rogna. Ci sono infezioni agli occhi. C’è la tosse del canile”. La maggior parte degli animali sono animali ceduti e si pensa che infatti nonostante le deplorevoli condizioni del ritrovamento i proprietari dell’abitazione, nella quale sono stati rinvenuti 200 animali non saranno perseguiti penalmente.

“Era una coppia che, come molti accumulatori, inizia con buone intenzioni, e si è solo intensificata, intensificata e intensificata”. “Se sei sopraffatto, allunga una mano. Qualcuno aiuterà”.

Il rifugio per animali della zona era già al completo ed ha comunque accolto 26 cani stappati a quelle pessime condizioni.

Grazie all’intervento di moltissime associazioni tutti i cani sono stati portati in salvo e tutti stanno ricevendo delle cure idonee al loro stato di salute.