Home News 27 cani ricoperti di mosche rinchiusi in casa uomo arrestato dalla polizia

27 cani ricoperti di mosche rinchiusi in casa uomo arrestato dalla polizia

27 cani ricoperti di mosche rinchiusi in casa ritrovati dopo la perquisizione della polizia,  un uomo colpevole della barbarie è stato arrestato dalla polizia

27 cani ricoperti di mosche rinchiusi in casa uomo arrestato dalla polizia
27 cani ricoperti di mosche rinchiusi in casa uomo arrestato dalla polizia (Foto Pixabay)

La polizia arresta un uomo dopo che nel suo appartamento vengono trovati 27 cani la maggior parte di taglia piccola tutti emaciati e ridotti in pessime condizioni.

La polizia di Limassol ha arrestato un uomo di 48 anni per crudeltà sugli animali dopo che all’interno della sua abitazione gli agenti hanno trovato 27 cani che vivevano in pessime condizioni nella proprietà.

27 cani trovati in condizioni pessime nella casa

27 cani ricoperti di mosche rinchiusi in casa uomo arrestato dalla polizia (Foto Pixabay)
27 cani ricoperti di mosche rinchiusi in casa uomo arrestato dalla polizia (Foto Pixabay)

A quanto pare gli agenti sarebbero accorsi sul luogo a seguito di una soffiata, arrivati nella proprietà del 48enne la polizia di Limassol nell’arco della mattinata ha condotto una perquisizione nella casa del sospetto. Un uomo di 48 anni del quale non sono state diffuse le generalità residente a Limassol, la polizia avrebbe collaborato insieme ai funzionari della clinica veterinaria statale del distretto per portare in salvo i pover cagnolini.

Sembra che all’arrivo degli agenti l’uomo di sia ribellato cercando di impedire la perquisizione in casa sbraitando e insultando gli agenti , il tutto sarebbe avvenuto nel momento in cui la polizia avrebbe comunicato all’uomo di essere in possesso di un mandato di arresto nei suoi confronti .

Durante il sopraluogo autorizzato dal giudice all’interno della casa ben 27 cani si cui la maggior parte cuccioli di piccola taglia vivevano in condizioni degradanti e inadeguate,

L’uomo è infatti stato arrestato e accusato per aver violato la legge sulla protezione e il benessere degli animali.

La polizia ha portato via i poveri cani rifocillandoli e fornendogli dell’acqua prima di portarli presso un centro veterinario dove i medici si stanno occupando della salute dei cuccioli del loro approvvigionamento e in seguito della loro adozione.

L’uomo, il crudele 48enne è stato accusato per iscritto e poi rilasciato mentre le indagini continuano da parte della polizia degli animali, tutti i cani stanno bene ma non per questo non si procederà penalmente nei confronti dell’uomo .

Mariano Orlacchio