Home News 32 animali trovati in un furgone rubato fermato dalla polizia (Foto)

32 animali trovati in un furgone rubato fermato dalla polizia (Foto)

32 animali, non solo cani e gatti ma anche alcuni  esotici e uno di una specie protetta a causa della minaccia imminente  sono stati rinvenuti su un furgone rubato nell’area di Denver Harbor a Houston.

32 animali trovati in un furgone rubato fermato dalla polizia (Foto Facebook)
32 animali trovati in un furgone rubato fermato dalla polizia (Foto Facebook)

Erano infatti 32 gli animali rinchiusi nel furgone rubato, fermato dalla polizia durante un controllo del traffico.

L’ufficio dell’agente dell’Harris County Precinct 6, Silvia Trevino, ha pubblicato informazioni sul social  Facebook sul fermo avvenuto il 1 aprile nell’isolato 800 di Lockwood Drive.

Il furgone rubato con 32 animali tra gli escrementi

32 animali trovati in un furgone rubato fermato dalla polizia (Foto Facebook)
32 animali trovati in un furgone rubato fermato dalla polizia (Foto Facebook)

A quanto risulta infatti il furgone era stato fermato per un controllo di routine ma durante la sosta gli agenti si sono resi conti che dal furgone proveniva un forte odore di ammoniaca, così uno dei poliziotti ha aperto il portellone notando tante piccole gabbie che al loro interno contenevano molti animali.

In alcune gabbie molto piccole erano rinchiusi animali di stazza superiore alla portata della gabbia e da una prima analisi gli agenti hanno notato che tutti gli animali sembravano essere bisognosi di cure.

Nel furgone vi era infatti molta sporcizia e i poveri animali erano costretti a stare sopra i propri escrementi.

Vedendo questa situazione la polizia ha immediatamente arrestato l’autista, e così hanno scoperto svariati animali tra cui 19 cani di diverse razze e dimensioni 6 gatti 2 agnelli 4 anatre e una coppia di armadilli.

Oltre a questi gli agenti hanno rinvenuto un Coati dal naso bianco, un mammifero grande come un gatto originario del Sud America, dell’America centrale, del Messico e degli Stati Uniti sud-occidentali. La creatura che sfoggia un nasino bianco rivolto verso l’alto è uno degli animali a rischio estinzione, minacciato della distruzione ambientale e dalla caccia il suo numero è calato drasticamente in natura.

L’autista del furgone è stato portato presso il distretto di polizia dove è stato identificato e accusato per reclusione per crudeltà sugli animali oltre al furto criminale di proprietà tra $ 30.000 e $ 150.000.

I Texas Game Wardens e la polizia di Houston sono intervenuti sulla scena e uno dei rappresentanti della BARC si sta occupando degli animali.

Nel post Facebook pubblicato dall’  agente Silvia Trevino si può infatti leggere “Grazie a HPD, Texas Game Wardens e BARC per la vostra assistenza in questo caso e per aver lavorato diligentemente per assicurarsi che questi animali ricevano le cure adeguate che meritano”.