Home News Cucciolo randagio era ferito: aveva molta paura dell’uomo (VIDEO)

Cucciolo randagio era ferito: aveva molta paura dell’uomo (VIDEO)

Trovato in strada tra arbusti e neve, il cucciolo randagio riportava molte ferite, ma soprattutto aveva molta paura dell’uomo

Hayk (Screen video)
Hayk (Screen video)

Complessa e affatto facile la vita degli animali randagi. Esposti a tanti pericoli devono sopravvivere da soli alle molte avversità che il mondo gli riserva. La Animal Shelter racconta la storia di Hayk, cucciolo randagio ferito che aveva davvero molta paura dell’uomo.

I veterinari hanno curato il suo corpo, ma per la sua anima c’è voluto molto tempo.
Era terrorizzato e ogni volta che qualcuno lo avvicinasse saltava dal timore che potesse capitargli qualcosa di brutto.

Trovato tra arbusti e la neve, una signora ha subito chiamato i soccorsi. Era esausto e affamato. Dopo aver ricevuto le prime cure, gli è stato dato da mangiare e voracemente non riusciva ad aspettare che gli venisse versato il contenuto della bustina. Un lungo percorso lo attendeva, ma la fine sarebbe stata meravigliosa.

Potrebbe interessarti anche: Non ha mai ricevuto gentilezza: la cucciola è terrorizzata (VIDEO)

Aveva paura dell’uomo: cucciolo randagio deve combattere i suoi timori

Hayk finalmente felice (Screen video)
Hayk finalmente felice (Screen video)

La Animal Shelter racconta la triste storia di Hayk, cucciolo randagio trovato in strada, ferito e che aveva molta paura dell’uomo. “Pesava circa 9 kg e aveva il corpo debole” viene descritto nel video “potevo vedere chiaramente la paura degli umani nei suoi occhi“.

Continuamente il pelosetto osservava intorno a se, tenendo sotto controllo chiunque gli si avvicinasse, e se capitava saltava dal timore che gli sarebbe stato fatto del male. Avrebbe dovuto riacquistare la fiducia e per questo l’unica soluzione era amore e pazienti attenzioni.

Potrebbe interessarti anche: Vittima della crudeltà dell’uomo: la cagnolina soffre tanto (FOTO)

Per il suo fisico e le ferite, gli venivano somministrati liquidi ogni giorno, gli veniva dato cibo e prendeva medicine. Dopo il lungo periodo trascorso dal veterinario, Hayk era pronto per la sua nuova vita, dove non sarebbe stato più solo.

Insieme alla sua nuova famiglia ogni giorno dimostrava che quella paura che albergava nel suo cuore era sempre più lontana, e i mostri del passato finalmente sconfitti. Non era più tremolante e sull’attenti, si lasciava accarezzare e apprezzava le coccole. Oggi è felice e libero di essere un cucciolo amato e protetto.