Home News 5 cani rinchiusi in gabbie e ridotti a pelle e ossa sequestrati...

5 cani rinchiusi in gabbie e ridotti a pelle e ossa sequestrati dalla polizia

Sequestrati 5 cani denutriti dopo una chiamata anonima alla polizia, gli animali erano rinchiusi in piccole gabbie anguste senza la possibilità di poter bere o mangiare.

5 cani rinvenuti in condizioni pessime (Foto Facebook)
5 cani rinvenuti in condizioni pessime (Foto Facebook)

Sono stati sequestrati e portati in salvo i 5 cani rinvenuti dalla polizia dopo una telefonata anonima avvenuta giovedì pomeriggio.

La scena che gli agenti giunti sul luogo si sono trovati ad osservare era deplorevole. I cani erano talmente magri da poter contare tutte le ossa presenti nel loro corpi e lo stato delle gabbie in cui erano rinchiusi era agghiacciante.

Le piccole gabbie metalliche in cui erano rinchiusi erano arrugginite e ricoperte di feci, e i poveri animali oltre a essere estremamente denutriti sembravano manifestare anche altre gravi patologie.

Sul luogo gli agenti di Beaumont Animal Care dopo aver osservato la situazione avrebbero asserito : “a causa delle deplorevoli condizioni di vita e dello stato fisico dei cani abbiamo dovuto procedere con il sequestro”

5 cani portati in salvo dalle gabbie

5 cani rinvenuti in condizioni pessime (Foto Facebook)
5 cani rinvenuti in condizioni pessime (Foto Facebook)

Tutti gli animali sono stati portati in salvo e curati dalle varie patologie da cui erano affetti tra cui molte gravi. Attualmente gli animali si stanno riprendendo e si spera che nonostante il terribile maltrattamento possano tornare ad avere una vita felice.

Ben Collins, il giudice  di pace che ha seguito il caso, secondo quanto affermato da KFDM/Fox 4 avrebbe condannato l’uomo che deteneva gli animali emaciati in condizioni deplorevoli al pagamento di tutte le spese veterinarie che ammonterebbero a migliaia di dollari, e avrebbe continuato il suo discorso asserendo: “Sto raccomandando che le accuse penali vengano perseguite”. “Ho avuto casi come questo, ma non ho mai visto cinque cani in condizioni così cattive. È disumano”.

Gli agenti Beaumont Animal Care sono stati ascoltati dalla polizia in merito al ritrovamento degli animali, dove è stata raccontata la raccapricciante situazione trovata sul luogo al momento del sequestro.

Al loro arrivo infatti tutti i cani meticci di pitbull erano rinchiusi in gabbie metalliche arrugginite, scheletrici, e in fin di vita erano tutti sdraiati sui propri escrementi.

Il giudice che ha condannato l’uomo al pagamento di tutte le cure veterinarie è lo stesso che era stato contattato da Animal Care per ottenere il mandato per il sequestro, attualmente i cani sono custoditi presso il Beaumont Animal Shelter e costituiscono una prova delle terribili condizioni a cui sono stati costretti.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Loriana Lionetti