Abbandonati come spazzatura in un sacco delle crocchette se non fosse stato per lui sarebbero morti

Foto dell'autore

By Elisabetta Guglielmi

News

Il provvidenziale salvataggio di quattro cuccioli abbandonati come fossero spazzatura in un sacco di cibo per cani: la commovente storia dei piccoli. 

Abbandonati come spazzatura in un sacco delle crocchette se non fosse stato per lui sarebbero morti
Abbandonati come spazzatura in un sacco delle crocchette se non fosse stato per lui sarebbero morti (Screenshot foto Facebook – Appomattox Animal Shelter- amoreaquattrozampe.it)

Dopo meno di venti ore dalla nascita, quattro cuccioli di cane avevano già sperimentato la cattiveria umana. Sottratti alla loro mamma che li aveva appena dati alla luce e gettati all’interno di un sacco di cibo per cani in un bidone della spazzatura, i cagnolini sono stati abbandonati senza alcuna pietà. A trovarli in prossimità di un cantiere edile è stato un operaio, attirato da un flebile lamento e dal muoversi del sacco contenente i piccoli quattro zampe. I fatti sono avvenuti sulla Liberty Chapel Road ad Appomattox, un comune degli Stati Uniti d’America situato nello Stato della Virginia.

Quattro cuccioli abbandonati in un sacco a venti ore dalla nascita: il salvataggio dei cagnolini

Le immagini dei cagnolini salvati sono state postate su Facebook, sulla pagina ufficiale di un rifugio per animali statunitense, l’Appomattox Animal Shelter (all’account social @Appomattox Animal Shelter).

cuccioli nel sacco
Cuccioli di cane abbandonati in un sacco della spazzatura (Screenshot foto Facebook – Appomattox Animal Shelter- amoreaquattrozampe.it)

Chiusi nel sacco, i quattro cuccioli sarebbero sicuramente morti soffocati se non fosse stato per l’intervento provvidenziale di un operaio al lavoro in un cantiere edile nello stato della Virginia. Così l’uomo ha raccontato a The Dodo: «Ha guardato dentro al cassonetto e ha trovato un sacchetto di cibo per cani. Ma dentro non era vuoto: ma c’erano quattro cuccioli marroni e bianchi appena nati». Dopo aver recuperato i quattro cuccioli, l’operaio ha allertato subito la Protezione Animali.

Se vuoi saperne di più, leggi un nostro approfondimento sul tema >>> Cucciolo abbandonato in un sacchetto di plastica trema di freddo e paura – VIDEO

I volontari dell’Appomattox Animal Control sono giunti sul posto e si sono occupati dei piccoli cagnolini. Così raccontano su Facebook: «Avevano ancora gli occhi chiusi e i cordoni ombelicali attaccati». Dati in custodia a una famiglia affidataria esperta, i cuccioli sono stati subito messi in un’incubatrice perché si scaldassero. I piccoli sono stati ribattezzati con i nomi dei personaggi di un programma televisivo “Breaking Bad“: Jane Margolis, Walter White, Saul Goodman e Gus Fring. La famiglia affidataria ha subito iniziato ad allattare i piccoli con il biberon e a prendersene cura.

cuccioli salvati
I cagnolini dopo il salvataggio (Screenshot foto Facebook – Appomattox Animal Shelter- amoreaquattrozampe.it)

I cuccioli avevano solo un giorno di vita e a malapena riuscivano a muoversi, cercando di scaldarsi a vicenda e cercando invano il calore della loro mamma. I volontari che li hanno portati a casa hanno fatto di tutto per salvarli, mettendoli al caldo e nutrendoli con biberon ricolmi di latte tiepido. Prendersi cura di cagnolini di pochi giorni rimasti senza madre però non è affatto un compito semplice: i piccoli hanno bisogno di bere tanto latte più volte al giorno, di stare al caldo e di riposare per molte ore.

Se vuoi saperne di più, leggi un nostro approfondimento sul tema >>> Cucciolo di soli 19 giorni abbandonato in una busta: con lui c’è un biglietto

Una volta terminato lo svezzamento, i cuccioli verranno dati in adozione, nella speranza che dopo aver sofferto tanto possano trovare una famiglia che li ami per sempre. (di Elisabetta Guglielmi)

Impostazioni privacy