Abbandonato con 10 gradi sotto lo zero: stava morendo assiderato

Foto dell'autore

By Alessandro

News

Lasciato nella notte più gelida dell’anno con temperature oltre 10 gradi sotto lo zero, le immagini della sorveglianza hanno ripreso tutto

(foto facebook)

La vicenda ha avuto luogo nella città di New York lo scorso 2 febbraio e sta facendo già il giro del web. Una storia davvero commovente che ha come protagonista un pjtbull di 6 anni che il suo padrone ha deciso di abbandonare proprio durante la notte più fredda dell’anno. Un atto di malvagità estrema che per fortuna è stato ripreso dalle telecamere che hanno permesso alle autorità di risalire al malfattore, per la giovane pitbull tuttavia il destino potrebbe non sorridere ancora.

Potrebbe interessarti anche: Era totalmente congelato, sommerso dalla neve: lo aveva condannato ad una morte atroce

Pitbull abbandonata al gelo, arrestato l’uomo che ha compiuto il malsano gesto, ecco di cosa è accusato

(foto facebook)

 

La cagnolina di 6 anni, ritrovata al gelo nel parcheggio del County Humane Society è stata ribattezzata con il nome di Miracle dai suoi soccorritori, questo perché è riuscita a sopravvivere nonostante il freddo estremo nella notte in cui il suo proprietario ha deciso di abbandonarla.

Una scena tremenda ripresa dalle telecamere di sicurezza che ha portato all’arresto di un uomo di nome Carlos Palenzuela, 58 anni e residente a Francoforte che è adesso indagato per diversi capi di accusa. L’animale abbandonato è stato ritrovato, infatti, in condizioni di salute precaria e per questo motivo, oltre al reato di abbandono, è stato imputato anche quello di tortura e lesioni ai danni dell’animale oltre che quello di guida eccessiva.

Potrebbe interessarti anche : Cane randagio salva una bambina di 10 anni dalla tempesta di neve

Nonostante le ferite e l’ipotermia, per fortuna Miracle adesso sta bene ed ha fatto subito breccia nel cuore della sua soccorritore per l’amore che le ha immediatamente donato come gesto di ringraziamento. La storia di Miracle è tuttavia solo una delle tantissime che si ripetono ogni giorno e che mettono a dura prova la vita di molti animali oltre che il loro benessere psicofisico.

Il malfattore è stato invece preso in custodia dalle forze dell’ordine e per lui è stato emesso un mandato di comparizione nella città di Germania Flatts Court per stabilire la sua pena.

Gestione cookie