Home News Angeli dei 4 Zampe Abbandono animali, trova un cucciolo legato ai binari della ferrovia

Abbandono animali, trova un cucciolo legato ai binari della ferrovia

CONDIVIDI
crudeltà animali
Cane legato sui binari

Cucciolo legato ai binari della ferrovia. 

Un abbandono crudele. Quello di un cucciolo del quale una persona senza scrupoli si è voluto sbarazzare nel modo più crudele e sadico, legandolo ai binari di una ferrovia.

Un uomo di nome Jared Twedell, residente nell’Oregon, si stava casualmente recando alla discarica del paese in cui vive.

Una zona periferica, situata nei pressi della ferrovia. Quando Jared scende dal suo mezzo e si avvicina al cancello, nota qualcosa di strano sui binari.

“Con la coda dell’occhio, ho catturato un barlume di movimento”, ricorda l’uomo, che inizialmente penso ad un cervo.

Jared decide d’intervenire per allontanare l’animale dal pericolo. Per questo inizia a fischiare, cercando di spaventarlo. A quel punto, Jared nota due orecchie drizzarsi sulla testa, rendendosi conto che si trattava di un cane.

“Sono entrato in modalità panico. Il cucciolo ha cercando di venire verso la macchina ma la corda che aveva legata al collo lo ha tirato indietro”.

Il cucciolo era legato, non aveva una via di fuga. Sulla linea ferroviaria, transitano i treni tre volte al giorno. Jared non poteva sapere da quanto tempo il cucciolo fosse rimasto legato in quel punto.

“Era ovviamente spaventato mentre personalmente ero preoccupato se mi avrebbe  lasciato avvicinarmi a lui”.

Dopo aver tentato un approccio, chiamandolo, il cucciolo ha iniziato a scodinzolare, facendo capire a Jared che si trattava di un cane buono.

Il cane era sfinito, accaldato e ridotto allo stremo. Dopo averlo slegato, Jared lo ha portato subito nella sua automobile, lontano dal pericolo e dal sole cuocente.

crudeltà animali
Cane salvato dai binari

Abbandoni cani

Non vi erano dubbi. Qualcuno lo aveva legato intenzionalmente in quel punto, assicurando un bel nodo alla corda, difficile da scioglere.

“La fune era legata in una figura otto, come si userebbe per legare una barca a un molo”, ha sottolineato Jared, spiegando che in quel momento aveva il cuore spezzato.

Il cucciolo, soprannominato Train, è stato portato a casa di Jared.  Ma non appena si è reso conto del suo carattere ha preferito chiamarlo Sansone.

Le condizioni dell’animale erano buone. Ben nutrito, senza segni di maltrattamenti. Dopo un bel bagno, Sansone ha conosciuto gli altri membri della famiglia di Jared. Tra i quali due cani salvati, gatti e un coniglio gigante.

La piccola famiglia pelosa ha subito accolto Sansone giocando e senza fare problemi.

Un cucciolo di 6 mesi che era stato condannato a morte. Il destino aveva deciso qualcos’altro per quella piccola creatura.

C.D.