Home News Anzio: gattini intrappolati, si fa irruzione nell’appartamento (FOTO)

Anzio: gattini intrappolati, si fa irruzione nell’appartamento (FOTO)

Le autorità sono finalmente intervenute per salvare i gattini rimasti intrappolati nell’appartamento sotto sequestro ad Anzio

L'intervento delle autorità per salvare i micini ad Anzio (Screen Facebook)
L’intervento delle autorità per salvare i micini ad Anzio (Screen Facebook)

Qualche giorno fa vi avevamo raccontato un’amara storia di una signora, la sua solitudine, il suo amore per gli animali e la sorte di questi cuccioli alla sua morte. La signora Lucia, nome di fantasia dato alla donna, era rimasta sola al mondo e donava tutte le sue attenzioni, cure e affetto ai suoi amici a quattro zampe. Era buona, e quando vedeva un micino in difficoltà lo portava con se, per offrigli un riparo, cibo e compagnia.

Quando però in una triste giornata la signora muore colpita da un infarto con intorno a se solo i suoi animali, i vicini preoccupati dai forti odori provenienti dalla sua abitazione, chiamano le autorità, che trovano il corpo della donna. A questo punto non resta che prendere i 2 cani e i 3 gatti per portarli da chi si prenderà cura di loro e mettere i sigilli all’appartamento, ponendolo sotto sequestro.

Purtroppo però, chi era presente non si è reso conto che c’erano altri 3 micini che nascosti, probabilmente spaventati, erano ancora in casa e ormai chiusi all’interno. Qualche giorno più tardi, affamati e terrorizzati, i piccolini hanno iniziato a palesarsi sul balcone dell’appartamento e i vicini allarmati hanno iniziato a chiedere aiuto.

La burocrazia però, in Italia, è un enorme filo ingarbugliato, difficile da sbrogliare, e perciò non c’è stato un imminente recupero dei gattini. Finalmente qualcosa è cambiato, e ora i micini sono liberi.

Potrebbe interessarti anche: Anzio: tre micini intrappolati in una casa sotto sequestro (FOTO)

Anzio: finalmente i micini sono salvi

Autorità all'interno dell'appartamento (Screen Facebook)
Autorità all’interno dell’appartamento (Screen Facebook)

Molte le persone preoccupate per la sorte dei gattini rimasti intrappolati nell’appartamento ad Anzio. I vicini si sono subito mossi, oltre che nel chiamare aiuto, anche a offrire cibo ed acqua ai piccoli, lanciando sul balcone dei cartocci e facendo passare l’acqua da sotto la porta.

Quando ci si è resi conto che evidentemente nessuno stava facendo le cose abbastanza in fretta, è stata chiamata anche la Lav. Adesso dopo più di un mese di prigionia, finalmente l’intervento delle autorità ha permesso la loro liberazione.

La Procura della Repubblica di Velletri ha disposto l’intervento degli operatori delle Guardie Zoofile Ambientali Norsaa Roma, Vigili del Fuoco e Polizia di Stato per accedere nell’appartamento.

I vigili del Fuoco hanno forzato la porta, così da permettere agli operatori delle Guardie Zoofile di entrare e salvare i gattini. Purtroppo solo due dei tre micini sono stati trovati. Probabilmente spaventato dai forti rumori, e nel trambusto generale, uno di loro è scappato. Gli animali, visibilmente provati, sono stati portati presso una struttura veterinaria per tutte le visite e accertamenti sulle loro condizioni.

Molte le cose presenti in casa, così le autorità, per scongiurare la presenza di altri animali, tornerà per un secondo sopralluogo. Con l’augurio che i gattini si rimettano presto e che anche il piccolino venga ritrovato, la speranza è che trovino presto una famiglia che li ami e che si prenda cura di loro.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

F.D.M