Home News Apre a Milano il primo locale con gatti: il Crazy Cat Café

Apre a Milano il primo locale con gatti: il Crazy Cat Café

CONDIVIDI

neko cafè- gatti

Anche in Italia arriva la moda dei locali con i gatti: si tratta di una tendenza nata in Giappone che ha preso piede in Inghilterra e dove le persone che amano i gatti, ma non possono tenerli in casa, possono andare per rilassarsi in compagnia di un felino, come nella biblioteca con i gatti a Dona An, negli Stati Uniti (clicca qui).

A Milano, in via Napo Torriani, zona Stazione Centrale, aprirà i battenti, a fine ottobre, un neko cafè che si chiamerà “Crazy Cat Cafè” che accoglie una colonia felina di 6 gatti, che portano il nome di cantanti famosi da Patti e Freddie, Bowie e Elvis, Nina e Blondie.

I due proprietari del locale, Alba Galtieri e Marco Centonza, dopo un viaggio in Giappone, hanno deciso di adottare la stessa formula di un neko café, dove è possibile consumare, leggere un libro o ascoltare della musica in compagnia di piccoli felini domestici che porteranno un po’ di calore all’ambiente: “Ci sono tiragraffi, giochi, passerelle e percorsi studiati per loro, stanze separate per lettiere e cibo, angoli relax. I nostri sei mici sono seguiti da una veterinaria e da una comportamentalista. Sono tutti gatti abbandonati o salvati dalla strada e il Crazy Cat Café è per loro una seconda (a volte una terza) chance di vita. Uno dei mici che abbiamo adottato, Freddie, ha perso un occhio: con la sua presenza vogliamo spiegare che tutti gli animali possono condurre una vita normale. Anzi, lui è il più intrepido della famiglia”, hanno spiegato i due gestori.

Sperimenti simili sono già presenti sul territorio italiano, dal Neko FFFF Cafè di Torino, no profit, gestito da una Onlus animalista e il Romeow Cat Bistrot a Roma, dove vivono sei amici.