Home News ⚠ Attenzione alla truffa: con una falsa ricevuta possono farlo anche a...

⚠ Attenzione alla truffa: con una falsa ricevuta possono farlo anche a te ⚠

Un uomo è stato vittima di una truffa in cui hanno provato a derubarlo di un cane mostrando una falsa ricevuta di pagamento.

truffa falsa ricevuta
Un uomo è caduto vittima di una truffa a causa di una falsa ricevuta bancaria (Foto generica Pixabay)

Il mondo delle frodi sembra non fermarsi mai e purtroppo al giorno d’oggi bisogna fare sempre più attenzione. I metodi con cui i malfattori provano a raggirare le persone sono diventati davvero moltissimi e con l’uso del pc è ancora più facile. Un uomo di Zaragoza de Palmares è caduto vittima di una truffa a causa di una falsa ricevuta bancaria che attestava il pagamento per un cane messo in vendita dalla vittima. L’uomo fortunatamente sembra essersi reso conto poco dopo di ciò che gli stava accadendo e ha così segnalato il tentativo di furto. Purtroppo con il metodo utilizzato è molto facile che questo possa accadere a chiunque!

Furto di un cane con il metodo della falsa ricevuta bancaria, fermato l’uomo

truffa falsa ricevuta
Un esemplare di Volpino di Pomerania come il cane che è stato rubato all’allevatore di Zaragoza de Palmares (Foto generica Pixabay)

Esistono diverse razze canine che possono arrivare a costare parecchi soldi e gli appassionati non badano a spese per poterne avere uno in casa. Purtroppo però, trattandosi di animali molto costosi, chi possiede un allevamento e decide di metterli in vendita è soggetto a diverse tipologie di estorsioni, in quanto i truffatori vedono nell’animale solo un buon modo per fare dei soldi. Trovandoci nell’era in cui ormai si fa tutto tramite l’uso di uno smartphone, un pc e una connessione ad internet, i metodi per poter essere raggirati sono aumentati a dismisura e bisogna quindi fare ancora più attenzione.

Ti potrebbe interessare anche >>> Scopre la verità su Baruk : non era il cane che credeva di aver adottato – VIDEO

Un uomo di Zaragoza de Palmares, città della Costa Rica, è caduto vittima di una truffa legata proprio alla vendita di un cane, nello specifico un Volpino di Pomerania. L’uomo aveva messo in rete un annuncio per poter vendere alcuni esemplari di questo cane toy molto amato ed è stato in seguito contattato da qualcuno che sembrava davvero molto interessato ad averne uno. Una volta concordato il prezzo per lo scambio e il metodo di pagamento, l’affare sembrava ormai fatto, non restava che ricevere il denaro e dare così in cambio l’animale. La persona che aveva contattato l’allevatore per il Volpino, poco dopo lo scambio di messaggi per ricevere le informazioni necessarie per l’invio dei soldi lo contatta nuovamente per informarlo dell’avvenuta transazione, il tutto allegando una ricevuta bancaria che accertasse il deposito.

Ti potrebbe interessare anche >>> Vendita illegale di cuccioli: arrestata una famiglia di truffatori

Dopo il messaggio in cui gli veniva comunicato che la persona interessata aveva già depositato 600mila colones ( l’equivalente di quasi mille euro) sembrava che l’affare fosse fatto e dunque si poteva tranquillamente procedere con lo scambio.
Per poter ritirare il cane in questione, dall’uomo si è presentato un tassista che ha così preso in consegna il cane e si è poi allontanato con tutta tranquillità. Il proprietario del volpino però, poco dopo aver consegnato l’animale, si è accorto che la ricevuta era falsa e che era quindi caduto vittima di una truffa. L’uomo ha immediatamente contattato le forze dell’ordine che hanno poi rintracciato il taxi, arrestato l’uomo alla guida e riportato il cane sano e salvo da dove era partito. (G. M.)