Home News Scopre la verità su Baruk : non era il cane che credeva...

Scopre la verità su Baruk : non era il cane che credeva di aver adottato – VIDEO

La padroncina di Baruk scopre tutta la verità su di lui e la mostra in un video: non era il cane che pensava di aver adottato.

baruk cane verità adottato
Il piccolo Baruk (Tik Tok – benavidezmagali)

È stata una scoperta tardiva e inverosimile quella di una ragazza che ha pubblicato la sua disarmante storia sul suo profilo in rete. Lo scorso 8 novembre la padroncina di Baruk, un tenero pelosetto, è venuta a conoscenza della vera identità del cucciolo adottato nelle settimane precedenti. La padroncina del piccolo esemplare credeva felicemente di aver preso con sé un Rottweiler, quando – con il passare del tempo – ha dovuto ricredersi completamente su tale versione dei fatti.

Scopre la verità su Baruk : non era il cane che credeva di aver adottato – VIDEO

baruk cane verità adottato
Baruk durante la crescita (Tik Tok – benavidezmagali)

Non si sa mai cosa aspettarsi“, scrivono gli utenti di risposta al video della padroncina incredula. Dopo aver spiegato dell’inganno di cui è stata inconsapevolmente vittima, la nota realizzatrice di contenuti su Tik Tok – @benavidezmagali – ha spiegato nei dettagli, attraverso anche la condivisione di alcune istantanee del pelosetto, come la parola dell’uomo, che le aveva in precedenza concesso l’affidamento del Rottweiler, si sarebbe infine rivelata essere una menzogna.

Potrebbe interessarti anche >>> Costretto a vendere il suo letto per mantenerli: la storia di un amore immenso 

Sicuramente ora è troppo tardi per tornare indietro e tra l’altro la ragazza mostra pubblicamente di non avere alcuna intenzione di rinunciare al cucciolo finora accudito e a cui ha dato il nome di Baruk. Nonostante inizialmente non credeva ai suoi occhi, il piccolo – che aveva accolto come un adorabile esemplare di Rottweiler – si è poi rivelato a tutti gli effetti un cucciolo di Labrador.

Se è dunque vero che “l’apparenza inganna” quest’ultimo aneddoto non potrebbe che esserne la prova lampante. A confondere la ragazza sarebbe stata in primo luogo la colorazione del manto del piccolo esemplare, che effettivamente si dimostra molto vicina a quella di un tipico cucciolo di Rottweiler.

@benavidezmagali #Baruk ♬ Gasolina – Daddy Yankee

Il cambiamento però, con il processo di crescita, è stato inevitabile e la ragazza ha dovuto confrontarsi con la realtà. Oltre allo stupore di un primo momento, la padroncina ha lasciato intravedere ugualmente la sua gioia nell’avere accolto a braccia aperte nella sua vita il cucciolo. E nonostante la sua razza non fosse quella dapprima desiderata.

Potrebbe interessarti anche >>> Allarme abbandoni: sempre più famiglie restituiscono i cani dopo l’adozione 

La ragazza ospita già due esemplari di Pastore Tedesco nella sua numerosa famiglia, e il suo ultimo video-denuncia ha raggiunto le 13,1 milioni di visualizzazioni in meno di 48 ore. Ora non resta che sperare, come da lei accennato attraverso la didascalia, che il responsabile della truffa – qualora fosse a davvero conoscenza della razza del cucciolo sin dall’inizio – possa almeno adesso sentirsi un po’ in colpa per il gesto commesso e chiedere scusa alla diretta interessata.