Home News Costretto a vendere anche il suo letto per mantenerli: la storia di...

Costretto a vendere anche il suo letto per mantenerli: la storia di un amore immenso

Un uomo ha deciso di dedicare la sua vita agli animali ed è stato costretto a vendere il suo letto per riuscire a mantenerli tutti.

costretto vendere letto
L’uomo ha deciso che per poter aiutare più cani possibile avrebbe venduto persino il suo letto per ricavare qualche soldo in più (Foto Instagram – abrigosaocao)

Troppo spesso sentiamo parlare di gente che continuano a maltrattare poveri cani indifesi. La cattiveria delle persone può arrivare a livelli davvero inimmaginabili, tanto da far perdere ogni speranza nell’essere umano. Per fortuna però esistono persone completamente diverse e che, invece, sono pronte davvero a tutto pur di riuscire ad aiutare poveri animali che altrimenti avrebbero vissuto un’esistenza misera, sempre sull’orlo tra la vita e la morte. Antonio è una di queste persone, qualcuno che ha deciso di dedicare tutta la sua vita ai cani tanto da vedersi costretto a vendere il proprio letto pur di riuscire a salvarne il più possibile.

Per poter sfamare e salvare i cani un uomo decide di vendere il suo letto e tutti i suoi beni

costretto vendere letto
Il signor Antonio circondato dalle centinaia di cani che ospita nel suo rifugio São Cão (Foto Instagram – abrigosaocao)

Tra tanta cattiveria, per fortuna, sembra che esistano ancora persone in grado di compiere dei gesti così altruisti da lasciare davvero senza parole. Purtroppo siamo abituati a leggere di gente senza cuore capace di compiere atti di una crudeltà inaudita ai danni di poveri animali indifesi, ma la storia di oggi va invece nella direzione diametralmente opposta e dimostra che forse una speranza ancora esiste. Un uomo brasiliano di nome Antonio è l’esempio che vivere facendo del bene è possibile e che, anzi, probabilmente non saprebbe fare diversamente della sua vita se non dedicarla agli altri.

Ti potrebbe interessare anche >>> Vive in discarica e dorme su una vecchia poltrona rotta: il video della vergogna – VIDEO

Antonio vive in un paese in cui la povertà è un problema davvero molto serio, dove intere famiglie sono costrette ad affrontare ogni giorni situazioni di degrado davvero importanti. Oltre ovviamente agli esseri umani, a fare le spese di queste condizioni precarie sono anche gli animali che vivono per le strade delle città. In Brasile il randagismo registra dei numeri davvero vertiginosi e non è per niente raro imbattersi in intere colonie di cani che provano a sopravvivere col poco che riescono a racimolare in giro. Oltre alla fame, però, questi animali devono anche affrontare delle gravissime malattie. L’uomo ha così deciso che avrebbe dedicato la sua esistenza proprio a questi animali, dopo aver provato nella sua vita il dolore immenso di perdere il proprio amato cane.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da São Cão (@abrigosaocao)

Ti potrebbe interessare anche >>> Venditore condivide il poco cibo con un cane: la clip è virale sui social – VIDEO

Da quando il suo cane è morto a causa di una grave forma di tumore, il signor Antonio ha deciso che la sua vita sarebbe stata interamente dedicata ai cani. Il dolore della perdita è stato per lui così forte da fargli trovare una vocazione e da quel momento ha veramente fatto di tutto pur di riuscire a dare un po’ di amore e sollievo a quei poveri animali. Per questo ha deciso di aprire un rifugio dove poterli accogliere, sfamarli e dargli le cure di cui hanno bisogno. Ma purtroppo tutto questo ha un costo molto elevato e per poter continuare nella sua impresa si è visto costretto a vendere moltissimi dei suoi beni tra cui persino il letto in cui dormiva. Ora l’uomo dorme su un tavolo di legno, circondato dalle centinaia di cani ( quasi ottocento) che ospita nel São Cão, la struttura che ha deciso di mettere su e che funziona grazie ai suoi sforzi e alle donazioni dei volontari. (G. M.)