Home News Vive in discarica e dorme su una vecchia poltrona rotta: il video...

Vive in discarica e dorme su una vecchia poltrona rotta: il video della vergogna – VIDEO

Gira su Tik Tok il tristissimo video in cui viene ripreso un animale che vive in una discarica e che come cuccia ha solo una vecchia e logora poltrona.

vive discarica poltrona
Cane vive in una discarica, circondato dai rifiuti e dorme su una poltrona vecchia e logora (Screenshot video Tik Tok – Pawpers Dog Rescue)

Purtroppo la piaga dell’abbandono degli animali esiste in tutto il mondo, ma esistono zone e paesi in cui questa situazione è una vera e propria emergenza. Questo perché non in tutti gli stati esistono delle leggi sull’abbandono e purtroppo in molti di questi non si hanno neanche moltissime associazioni che possano prendersi cura di loro e le poche che esistono riescono a sopravvivere a stento con i pochi fondi che hanno a disposizione. Da qualche giorno è stato pubblicato dal profilo Tik Tok della Pawpers Dog Rescue un video davvero tristissimo in cui è possibile vedere un povero animale che vive da solo in una discarica e che come cuccia ha solamente una vecchia e sporca poltrona.

L’associazione Pawpers Dog Rescue pubblica il video di un cane che vive da solo in una discarica tra i rifiuti

vive discarica poltrona
Lo sguardo triste del povero cane costretto a vivere nella solitudine e circondato solo da montagne di spazzatura (Screenshot video Tik Tok – Pawpers Dog Rescue)

Montagne di spazzatura, solitudine, niente cibo e solo una vecchia e sporca poltrona al posto della cuccia. Il profilo Tik Tok dell’associazione Pawpers Dog Rescue ha pubblicato un video che riesce a rendere triste anche i cuori più duri. Il protagonista delle immagini è un povero cagnolone triste e solo che probabilmente è stato abbandonato dai suoi proprietari e costretto così a vivere le sue giornate tra i rifiuti di una discarica abusiva.
L’animale si trova sdraiato sulla “sua” poltrona, unico appoggio confortevole che ha trovato in mezzo a tutto quella immondizia accalcata.

Ti potrebbe interessare anche >>> Donna trova un cane abbandonato e legato al cancello di una discarica

Il cane protagonista del video è solo uno dei tanti poveri animali come lui che vivono nelle numerosissime discariche abusive che esistono in Macedonia. Le immagini sono state infatti girate nel paese balcanico da alcuni volontari di un’associazione per la protezione degli animali che attraverso queste vogliono mostrare al mondo la terribile situazione che questi cani sono costretti a vivere quotidianamente. Purtroppo nello stato della Macedonia non esistono leggi specifiche sulle discariche abusive e così sono davvero numerosissimi questi luoghi. Così come non esistono leggi sull’abbandono degli animali e quindi quando le famiglie si stufano dei loro animali domestici o decidono che non possono più tenerli per i più disparati motivi, queste li abbandonano in luoghi sporchi e isolati come questi, senza curarsi di loro e della loro salute.

@pawpersintheruff Could you give these rescue dogs their own sofa? Learn more about our pups available for adoption ❤️ they deserve to know what true love feels like #rescuedog #adoptme #dogsofttiktok ♬ son original – 𝔳𝔬𝔦𝔡𝔩𝔬𝔳

Ti potrebbe interessare anche >>> Cercava solo di sopravvivere tra i rifiuti, gli lanciano pietre contro – VIDEO

Il video inizia con una carrellata per mostrare le montagne di spazzatura e tutte le tipologie di rifiuti, per poi soffermarsi su una vecchia poltrona sopra il quale dorme un cane. Mentre i volontari si avvicinano, l’animale si accorge di loro e si gira a guardarli. Il suo sguardo è davvero sconsolato e i suoi occhi trasmettono tutta la tristezza di un essere vivente costretto a vivere di stenti, tra lo sporco e in solitudine. L’associazione Pawpers Dog Rescue è una delle pochissime associazioni sul territorio e il loro impegno è davvero grandissimo. I suoi volontari girano alla ricerca di cani che sopravvivono nelle stesse condizioni del protagonista del video e provano a portare loro medicinali per curarli e cibo per sostentarli. Le loro strutture sono purtroppo sature e non possono dunque portarli con loro, ma i loro interventi sono comunque molto importanti! (G. M.)