Home News Autista si giustifica per la sua guida lenta: “Sto cercando il mio...

Autista si giustifica per la sua guida lenta: “Sto cercando il mio cane”

Un autista disperato, dopo essere stato insultato da altri conducenti, ha deciso di giustificare la sua guida lenta con un avviso: “Sto cercando il mio cane”.

autista cerca cane
Autista scrive un avviso per giustificare la sua guida lenta: “Sto cercando il mio cane” (Foto Facebook)

Una foto pubblicata su Facebook, solo dieci giorni fa, racconta il grande dolore e la ferrea determinazione di un proprietario di un quattro zampe.
L’uomo ha smarrito il suo cane e da allora lo cerca disperatamente.

Il proprietario del cagnolino gira in auto e percorre chilometri tentando di ritrovare il suo animaletto domestico, ma la sua ricerca sembra aver disturbato gli altri conducenti. Infatti, pare che gli altri autisti fossero infastiditi dal veicolo che procedeva a velocità sostenuta e abbiano iniziato ad insultare il proprietario del cane smarrito.

Ma nonostante gli attacchi, l’uomo non ha desistito dal suo intento. Così, ha continuato a viaggiare in macchina alla ricerca del suo compagno a quattro zampe, ma munito di un cartello che avvertiva gli altri conducenti della sua delicata situazione: “Sto cercando il mio cane”.

Lo insultano per la sua guida lenta, autista si giustifica: “Sto cercando il mio cane”

insultano autista guida lenta
Cane (Foto Pixabay)

Per evitare di suscitare rabbia, scatenare insulti e magari ottenere la comprensione degli altri autisti, l’uomo ha attaccato sul portellone del bagagliaio del veicolo un foglio con un avviso, per mettere al corrente gli altri conducenti della sua disperata ricerca.

“Vado lento perché sto cercando il mio cane. Pazienta! Grazie”.

Attaccato al lunotto, in alto a sinistra, invece, vi era un altro cartello che mostrava le fotografie del soggetto che l’uomo stava incessantemente cercando: un pitbull nero, la cui età dovrebbe essere compresa tra i 6 e gli 8 anni.

Potrebbe interessarti anche: Il gatto randagio Kara abbraccia l’uomo che che si occupa di lui -VIDEO

La vicenda è diventata virale su Facebook grazie alla pagina di Chuchito GT. Il gestore dell’account stava viaggiando in autostrada quando si è imbattuto nell’auto del proprietario del Fido.

Data la velocità sostenuta con cui avanzavano i veicoli, l’autista è riuscito a leggere gli avvisi attaccati sul portellone del bagagliaio e sul lunotto. Venuto a conoscenza della situazione, il conducente ha fotografato l’auto e ha condiviso le immagini sulla pagina Facebook, per contribuire alla ricerca del cagnolino smarrito.

Potrebbe interessarti anche: Gli rapiscono il cane, invece di denunciare paga la riabilitazione (FOTO)

Il post è diventato virale in pochissimo tempo, ottenendo migliaia di commenti e condivisioni, e l’empatia di chi, purtroppo, si è ritrovato a vivere la stessa dolorosa esperienza.

“Povero uomo, deve essere disperato cercando di trovare il suo amico”.
“Ho vissuto la stessa situazione, e credetemi è orribile”.

Molti, inoltre, hanno mostrato la loro preoccupazione anche per il tenero cagnolino che si è ritrovato solo e disorientato, e che probabilmente sta cercando a sua volta di ritornare a casa.
Ci auguriamo che l’autista possa ritrovare e riabbracciare il suo pelosetto al più presto.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

M. L.