Home News Salva il cane malato destinato a rimanere nel rifugio: l’eroina è una...

Salva il cane malato destinato a rimanere nel rifugio: l’eroina è una bambina

La bambina ha sorpreso tutti e alla vista del cane malato nel rifugio non ce l’ha fatta a lascarlo lì e lo salva portandolo a casa con sé.

cane malato canile
Fiona (Facebook – Humane Rescue Alliance) – Amoreaquattrozampe.it

In canile si trovano tanti animali bisognosi di una casa per sempre. Alcuni si trovano lì da poco altri da anni e non sanno cosa gli aspetta. Per fortuna a volte esistono i lieti fine e una prova viene dalla piccola pitbull di nome Fiona che è stata adottata nonostante fosse malata. A renderla libera e a realizzare il suo sogno è stata una bambina.

La bambina non sopporta di vederlo dentro una gabbia e salva il cane

cane malattia pancia
Fiona con pancia gonfia (Facebook – Humane Rescue Alliance) – Amoreaquattrozampe.it

La storia di una cagnolina di razza pitbull ha avuto un lieto fine, nonostante fosse malata, a Washington, negli Stati Uniti. L’animale soffre della malattia di Cushing, una sindrome indotta da ansia e stress, che provoca: perdita di pelo, sete costante, costante bisogno di fare pipì, pancia gonfia, iperadrenocorticismo (una condizione che porta a un’eccessiva produzione di cortisolo) e incontinenza.

Ti potrebbe interessare anche >>> Era sommerso dalla spazzatura: ben 9 persone tentano di salvarlo – VIDEO

Il suo nome è Fiona, ha sette anni ed è stata lasciata al rifugio Humane Rescue Alliance quando il suo precedente proprietario ha riferito di non potersi permettere di prendersi cura di lei e che aveva qualcosa che non andava. In breve tempo ha trovato un nuovo proprietario, ma i farmaci, che arrivano a costare quasi 100 euro al mese, si sono rivelati una spesa insostenibile e la piccola è tornata al rifugio dopo pochi mesi, con le sue condizioni di salute già in peggioramento.

Ti potrebbe interessare anche >>> Era sommerso dalla spazzatura: ben 9 persone tentano di salvarlo – VIDEO

Tuttavia, il rifugio si è dedicato a Fiona somministrandole farmaci quando necessario, portandola a fare passeggiate frequenti e offrendole croccantini. I veterinari ritenevano che la sua condizione sarebbe migliorata se avesse trovato una casa anziché un rifugio. Ed ecco che, in occasione di una nuova campagna di adozione tenutasi all’inizio di dicembre, la vita di Fiona è cambiata. Grazie a Monica Whitaker e sua figlia di cinque anni, Fiona può dire di aver trovato la sua casa per sempre. Durante un evento organizzato dal rifugio presso un centro commerciale, la cagnolina è riuscita a catturare l’attenzione della bambina.

SEGUICI ANCHE SU: FACEBOOK | TIKTOK | INSTAGRAM | YOUTUBE | TWITTER

Le due stavano pensando di adottare un gatto, ma alla vista di Fiona non hanno resistito. Monica sapeva bene cosa significava vivere con pregiudizi e discriminazioni. Il figlio maggiore, 19 anni, ha subito un incidente da bambino che lo ha segnato per il resto della vita. La madre ha affrontato una dura battaglia per garantire che suo figlio fosse trattato come gli altri, nonostante il suo ritardo nello sviluppo intellettuale. Nel giro di poco tempo la vita di Fiona è cambiata e questo grazie ad una bambina.