Home News Bambini di 10 anni tagliano orecchie ad un cucciolo (FOTO)

Bambini di 10 anni tagliano orecchie ad un cucciolo (FOTO)

E’ accaduto in Italia, un gruppo di bambini di 10 anni ha catturato un cucciolo randagio e gli hanno tagliato un orecchio

Leone (Screen Facebook)
Leone (Screen Facebook)

Anche solo rendersi conto che un fatto del genere sia accaduto realmente è assurdo e ci fa davvero capire che qualcosa non va. Ci sono tantissimi modi nei quali i bambini possono giocare e divertirsi tra di loro, liberi tra le strade del proprio paese, ma nessuno di questi implica far del male a qualcun altro. Che sia un coetaneo, un altra persona, o un animale.

La violenza, la brutalità del gesto ci deve solo far porgere delle domande su dove stia andando a finire il significato delle parole educazione, rispetto, amore, compassione. Ma soprattutto dovremmo chiederci il perché un gruppo di bambini invece di passare il proprio tempo insieme giocando spensierati abbia preferito accanirsi su una cucciolata di cani randagi che di certo non avevano nessuna colpa.

E’ accaduto in Italia, e il solo fatto che sia avvenuto è raccapricciante. Capiamo meglio i fatti.

Potrebbe interessarti anche: Monterosso Almo: uomo anziano prende a bastonate il suo cane (VIDEO)

A 10 anni bambini tagliano orecchie ad un cucciolo

Leone dal veterinario (Screen Facebook)
Leone dal veterinario (Screen Facebook)

Il gruppo di bambini, che hanno appena tra i 9 e 10 anni, erano fuori per quello che in teoria, doveva essere del tempo da passare insieme, all’insegna del gioco e del divertimento. Ma qualcosa è decisamente andato storto.

Avvistata una cucciolata di cani randagi che girava per le strade dove anche loro erano di passaggio, hanno ben deciso di catturarli, con lo scopo di tagliare le orecchie a tutti loro.

Così armati di coltelli e forbici hanno inseguito e catturato i poveri malcapitati. Sarebbe stata una strage se non fosse stato per l’intervento di un passante, che appena capito cosa stesse accadendo è riuscito a fermare i bambini, che purtroppo però già avevano fatto del male ad uno dei cuccioli.

Immediato l’intervento delle autorità e il trasporto del cagnolino dal veterinario. Il cane sta bene, è stato medicato e per il grande coraggio e forza dimostrata è stato chiamato Leone.

I bambini sono stati identificati e riconsegnati alle famiglie, senza nessun tipo di conseguenza in quanto troppo piccoli per essere perseguiti. La speranza è che i genitori si siano fatti carico del compito di far capire e di insegnare ai propri figli il perché di tutte le loro azioni sia profondamente sbagliato.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

F.D.M