Home News Bambino si precipita in un ruscello per salvare un cane

Bambino si precipita in un ruscello per salvare un cane

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:48
CONDIVIDI

Un bambino si stava recando al supermercato della sua città per fare alcuni acquisti quando ha intravisto in un ruscello un cane che giaceva inerme nell’acqua così, il bambino è accorso per metterlo in salvo.

Bambino salva cane
Bambino salva cane immobile in un ruscello (Screen Video )

Filippine, un bambino di nome Nini si stava recando a piedi al mercato per alcune commissioni, quando la sua attenzione è stata attirata da un cane che immobile era disteso nel letto di un ruscello, il bambino vedendo la scena non ci ha pensato due volte ed è sceso immediatamente nelle acque per aiutare il povero cane che sembrava spacciato.

Potrebbe interessarti anche :Eroe si tuffa nel fiume Po per salvare il suo cane ma perde la vita

Il salvataggio de cane grazie al bambino

Bambino salva cane
Bambino salva cane immobile in un ruscello (Screen Video )

Grazie all’aiuto del cesto che avrebbe dovuto usare per la spesa e ad una corda il bambino è riuscito a tirare fuori da quella brutta situazione il cane.

A quanto sembra infatti il fatto si è svolto in un ruscello ad Amparo Subdivision,Caloocan, Filippine. Il bambino che camminava in compagnia della mamma vedendo il cane si è catapultato in soccorso del povero animale che sembrava trovarsi in quella difficile e complicata situazione da molte ore.

Nini vedendo la scena, inizialmente ha pensato di cercare aiuto ma poi si è reso conto che poteva farcela da solo e si è diretto immediatamente verso il cane entrando in acqua e prendendo in braccio il piccolo.

A quanto riportato da alcuni giornali locali sembra che il cane sia una femminuccia mamma di 6 cuccioli con un recente  grave problema alle zampe posteriori, motivo per il quale non riusciva più ad uscire dall’acqua restando intrappolato in quella situazione

Il bambino ha  controllato che il cane stesse bene  e ha deciso di farsi aiutare. Grazie all’aiuto di sua madre che era andata alla ricerca di soccorsi, il bambino è stato aiutato da alcune persone a caricare sulla cesta la cagnolina bagnata e spaventata.

Secondo alcune indiscrezioni non si tratta assolutamente di un cane randagio ma del cane di una donna che per motivi di famiglia si era dovuta allontanare dal villaggio per qualche tempo ed aveva lasciato alle cure del suo vicino il cane. Vicino che pero aveva trascurato la piccola che alla fine era fuggita.

Nini dopo l’accaduto si è immediatamente recato presso un veterinario che ha accertato le condizioni di salute del cane. Dopo un’accurato controllo il cane sembra essere in condizioni non ottimali, motivo per cui è stato chiesto  di tenere la piccola  sotto osservazione per almeno 3/4 settimane.

Secondo alcune indiscrezioni sembra infatti che la cagnolina sia ricoperta di lividi e che una botta all’anca abbia provocato l’immobilità delle zampe posteriori, secondo il veterinario però i lividi non sarebbero dovuti a un maltrattamento ma sarebbero da attribuire alla brutta caduta.

Attualmente le condizioni di salute del povero cagnolino restano precarie dato che non ha alcuna intenzione di mangiare, la sua proprietaria è stata immediatamente contattata e avvertita della situazione, attualmente  è in viaggio verso case per raggiungere la sua cagnolina e per ringraziare l’eroe bambino che ha salvato la vita del suo adorato cucciolo.

L.L.