Home News Benjamin Bunny, il cane paralizzato cammina grazie a un carrellino speciale –...

Benjamin Bunny, il cane paralizzato cammina grazie a un carrellino speciale – VIDEO

Una storia di grande coraggio: quella di Benjamin Bunny, il cane paralizzato che ora cammina grazie a un carrellino davvero speciale. Era stato abbandonato perché considerato “inadatto” a vivere. Qualcuno ha creduto in lui fin da subito.

Benjamin Cane Paralizzato Carrellino
Benjamin con il carrellino (Screenshot Video Facebook – The Tucker Farm)

Se la vita si fa dura, i duri iniziano a giocare. Un proverbio che, sinceramente, non vede l’ora di essere superato. Appartenente a una cultura maschilista, che non porta da nessuna parte. Un proverbio che noi tutti vorremmo ascoltare, in una società più progressista, sarebbe il seguente: “Se la vita si fa dura, qualcuno è disposto a tendere una mano, senza aspettarsi nulla in cambio”. Un discorso che vale anche per i nostri amici a quattro zampe, molto spesso lasciati al loro amaro destino. Eppure basterebbe qualcuno che credesse in loro, molto più di altri. Così è successo per Benjamin Bunny, un cane nato paralizzato e abbandonato perché “inadatto” a vivere. Qualcuno, però, ha creduto in lui e gli ha concesso una seconda chance. Ora non si separa mai dal suo carrellino speciale.

Il cane-coraggio torna a vivere grazie al carrellino speciale: il contributo dei volontari vale una vita intera

Benjamin Cane Paralizzato Carrellino
Benjamin sul divano (Screenshot Video Facebook – The Tucker Farm)

Non tutti nascono “fortunati”. Dopo il parto, soprattutto in ambienti ostili, dove lo sfruttamento è “di casa”, molte cose possono andare storte. Lo sono andate anche per Benjamin Bunny, il protagonista, a quattro zampe, della storia odierna. Un cane-coraggio che non ha smesso di credere nella vita.

LEGGI ANCHE >>> A soli 12 anni costruisce con le costruzioni un carrello per il cane disabile

Abbandonato da un allevatore perché nato con una malformazione alla spina dorsale e paralizzato dal corpo in giù. Lo avevano considerato “inadatto” a vivere. L’unico gesto, sano, è stato quello di darlo ad alcuni volontari del Bosley’s Place. Quest’ultimi lo hanno accudito fin da subito e hanno creduto in lui.

Dopo sei settimane il cane era ancora vivo ed è stato affidato a un’altra struttura, The Tucker Farm, di Beth Williams. Qui gli è stato costruito un carrellino speciale, tutto per lui, così da farlo muovere in autonomia. Il cane, appena ha capito il vantaggio donatogli, ha preso a camminare a più riprese, come se volesse ringraziare del gesto fattogli in tutta bontà e solidarietà.

LEGGI ANCHE >>> Cane disabile diventa la guida di una volpe cieca – VIDEO

Bet, per far sì che la struttura fosse impeccabile, si è affidata alla Walkin’ Pets, che ha risposto presente all’appello e ha fornito il meglio che poteva dare al nostro amico a quattro zampe. La stessa Bet ha commentato la vicenda: “Sappiamo che non potrà mai camminare da solo e che questo apparecchio sarà con lui per sempre. Ma vederlo camminare con così tanto entusiasmo è una gioia indescrivibile. Benjamin è un cane-coraggio, che ama la vita più di ogni altra cosa”.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.