Home News Bonus animali domestici 2021: come richiedere i rimborsi per cani e gatti

Bonus animali domestici 2021: come richiedere i rimborsi per cani e gatti

Un Bonus animali domestici per l’anno 2021 introdotto ad hoc dalla Legge di Bilancio: a chi spetta, a quanto ammonta e come richiederlo.

bonus animali domestici 2021
(Foto Unsplash)

La Legge di Bilancio 2021 prevede una misura fiscale ad hoc destinata ad agevolare coloro che condividono la propria vita con animali domestici, e più nello specifico con cani e gatti. Si tratta del cosiddetto Bonus animali domestici 2021, una forma di detrazione fiscale che consente a chi ne ha diritto un risparmio su alcune categorie di spesa. Vediamo nel dettaglio in cosa consiste, chi ne ha diritto e come si fa per ottenerlo.

Bonus animali domestici 2021: in cosa consiste?

Adottare un cane o un gatto è una decisione importante: si tratta di un grosso impegno, perché un animale domestico è un membro della famiglia al pari degli esseri umani e, in quanto tale, ha diritto a vivere la sua vita nelle migliori condizioni possibili.

Bonus animali domestici
(Foto AdobeStock)

Ne discendono una serie di obblighi per chi sceglie di adottarne uno, tra i quali sono ovviamente comprese anche delle spese per l’alimentazione adatta e le cure veterinarie specifiche. Inoltre, bisogna ammettere che spesso le spese veterinarie possono essere parecchio onerose anche se, da questo punto di vista, di recente qualcosa si è mosso con la nuova iniziativa sui farmaci umani per animali.

Potrebbe interessarti anche: Gli animali curati con farmaci ad uso umano: dal Governo arriva la firma

Nella Legge di Bilancio 2021 è stato ufficialmente rinnovato il bonus dedicato agli animali domestici: si tratta di una misura di agevolazione sotto forma di detrazione fiscale per le spese sostenute per le cure veterinarie. In particolare, è dedicata a chi ha scelto di adottare cani e gatti.

Tra le sorprese positive della riconferma dell’agevolazione, c’è innanzitutto l’innalzamento della soglia massima di spesa detraibile che passa da 500 a 550 euro complessivi. La franchigia, invece, resta fissa a 129,11 euro.

Detto questo, a quanto ammonta il bonus animali 2021? In parole povere, è possibile detrarre dalle spese veterinarie ammissibili una percentuale pari al 19%. Considerando anche la franchigia di cui sopra, è possibile calcolare un rimborso massimo pari a 80 euro.

Potrebbe interessarti anche: Bonus animali domestici 2021: qual è il tetto massimo per il rimborso delle spese veterinarie

Quali spese è possibile detrarre? Alcune regole fondamentali

Altre regole importanti: il bonus può essere richiesto solo una volta l’anno, per un totale massimo di 80 euro, non cumulabili in alcun modo. La cifra è indipendente dal numero di animali posseduti. Sono ammissibili le spese per acquisto di farmaci (solo con regolare prescrizione medica), ma anche quelle per esami e analisi, interventi chirurgici, visite veterinarie di qualsiasi tipo.

tumore nel gatto
(Foto AdobeStock)

Per accedere alle agevolazioni del bonus animali domestici 2021 bisogna essere legalmente proprietari dell’animale, ossia occorre che il cane o il gatto siano dotati di microchip. Per il cane non si pongono particolari problemi, perché il microchip per cani è obbligatorio in tutta Italia.

Ma come dimostrare la proprietà di un gatto? Se abbiamo deciso di non dotare micio di un microchip, l’unica cosa che possiamo fare è mostrare la fattura di acquisto dell’animale. Ma se il nostro gatto è un micio di strada, allora l’unica cosa da fare è applicargli il microchip.

Attenzione, infine, a una novità non da poco: le spese veterinarie per le quali si vuole chiedere la detrazione devono essere obbligatoriamente sostenute con strumenti di pagamento tracciabili. Pertanto, le spese in contanti non sono contemplate (salvo eccezioni particolari): soltanto bancomat, carte di debito o credito, bonifici.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.