Home News Cagnolina firma una legge per combattere la Leishmaniosi: aiuterà gli altri cani

Cagnolina firma una legge per combattere la Leishmaniosi: aiuterà gli altri cani

Sorridente e fiera del suo gesto, la cagnolina è tra le firmatarie di un disegno di legge che consentirà a tutti le cure contro la Leishmaniosi.

I firmatari della legge
I firmatari della legge (fonte Facebook)

La storia della cagnolina firmataria del disegno di legge contro la Leishmaniosi è davvero incredibile. Le immagine condivise sul web e diventate virali in pochissimo tempo, mostrano la simpatica cucciola sorridente e felice per il gesto appena compiuto. A causa della sua vicenda personale, si trova in prima linea a combattere questa malattia e vorrebbe che anche i cuccioli meno fortunati di lei abbiano le stesse possibilità di cura. La malattia è infettiva e contagiosa, provocata da un parassita presente nella puntura di insetto. I cani colpiti dal problema, possono presentare disturbi gravi ed è fondamentale recarsi dal veterinario anche solo in caso di dubbio. Grazie ad un test velocissimo, della durata soltanto di 10 minuti, si potrà sapere se il cucciolo è in salute oppure no ed eventualmente procedere con le cure. Proprio queste ultime però, in alcuni paesi del mondo, non sono concesse a tutti i nostri amici a quattro zampe e la cagnolina firmataria vuole cambiare e fare la storia nel suo paese.

Cagnolina firma una legge per combattere la Leishmaniosi: lei la combatte

Many, cucciola affetta dalla malattia
Many, cucciola affetta dalla malattia (fonte Facebook)

Si chiama Many la cagnolina che è scesa in campo per difendere i suoi diritti e quelli dei suoi amici a quattro zampe. La cucciola ha contratto la malattia circa un anno e mezzo fa e, a causa del suo stato di salute, è stata rifiutata dalla famiglia adottiva. A prenderla in cura ed a pagarne le terapie, è stato il consigliere Pri Fernandes, responsabile del progetto.

LEGGI ANCHE >>> Leishmaniosi nel cane: la causa, i sintomi e il trattamento

Nella città di Florianopolis, in Brasile, non tutti i cuccioli hanno la possibilità di curarsi. Ma il sindaco, insieme a Many ed a tanti altri protagonisti della vicenda hanno deciso di risolvere la situazione che può essere considerata di carattere pubblico.

LEGGI ANCHE >>> Alimenti per il cane con la leishmaniosi: quali sono i migliori per lui

Se la proposta sarà approvata, tutti i cani affetti dalla malattia potranno essere curati. Il disegno infatti è volto a garantire le terapie anche alle famiglie con un reddito basso e, chi riceverà le cure adeguate, potrà vivere una vita serena e tranquilla proprio come la testimonial del progetto.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.