Home News La cagnolina Monika cammina di nuovo grazie a delle protesi (VIDEO)

La cagnolina Monika cammina di nuovo grazie a delle protesi (VIDEO)

La cagnolina Monika è stata trovata vittima della crudeltà dell’uomo, oggi può camminare di nuovo grazie a delle protesi

Monika (Screen video)
Monika (Screen video)

Anche gli animali possono presentare delle disabilità. Questo non li rende meno meritevoli di affetto o meno capaci di amare, anzi tutto il contrario. Sono meravigliosi esseri viventi che hanno bisogno di attenzioni speciali, ma che ricambiano con immensa gioia nelle vite di chiunque abbia l’onore di prenderli con se.

Tra le motivazioni principali di queste disabilità ci potrebbe essere una malattia genetica, un problema di sviluppo nel feto o la peggiore: la crudeltà dell’uomo. Purtroppo Monika, una dolcissima cagnolina, è stata vittima di un gesto deplorevole, agghiacciante e davvero orribile.

Trovata sola, in fin di vita e con tutte e quattro le zampette amputate, le speranze per lei erano davvero poche. Poi degli angeli in camice bianco sono entrati nella sua vita e oggi la piccola guerriera cammina di nuovo, grazie a delle protesi.

Quest’intervento era stato effettuato solo un’altra volta e su un gatto. Tante le incognite, questo però non ha fermato i veterinari che hanno compiuto questo meraviglioso miracolo.

Potrebbe interessarti anche: L’asfalto era bollente e la cagnolina si trascinava per salvarsi (FOTO)

Grazie a delle protesi la cucciola Monika cammina di nuovo

Monika cammina di nuovo (Screen video)
Monika cammina di nuovo (Screen video)

E’ stato un giorno triste, quello nel quale dei passanti in Russia, hanno trovato in strada una piccola, ferita e debilitata cagnolina. Le sue condizioni erano davvero critiche e quello che faceva più male, è che chiunque si fosse accanito su di lei avesse compiuto un gesto davvero meschino e terribile. Purtroppo a Monika, questo il nome dato alla cucciola, erano state amputate tutte e quattro le zampette.

Il gruppo di persone immediatamente chiede aiuto e lo trova in un attivista che viveva in quella zona, indirizzandoli ad una clinica veterinaria. I 10 giorni successivi sono stati un vero inferno. La piccolina lottava tra la vita e la morte, e i veterinari non sapevano se ce l’avrebbe fatta. In più ad agitare gli animi di tutte le persone che si prendevano cura di lei, c’era la certezza che l’innocente pelosetta non avrebbe mai più camminato.

Poi un team di veterinari di Novosibirsk, si presenta alla clinica e chiede di poter portare avanti una procedura sperimentale per cercare di aiutare Monika. Mai prima di quel momento si era intrapreso un percorso del genere, e mai erano state impiantate in un cane delle zampe artificiali.

La stessa operazione era stata fatta, con successo, su un gatto, ma evidenti problemi sono subito saltati fuori. In primis la cagnolina presentava un peso maggiore rispetto a quello del gatto, le sue ossa erano gravemente deformate e non erano mai state realizzate le protesi delle quali necessitavano.

Ma nessuno si è arreso. Grazie al veterinario della clinica di Novosibirsk, la clinica Best, che realizzando le protesi con una stampante 3D, ha effettuato l’operazione. A Monika sono bastati pochi giorni dopo l’intervento per prendere confidenza con la sua nuova condizione, e quelle meravigliose nuove zampette che possedeva.

I suoi primi passi sono un po’ titubanti, ma uno dopo l’altro la fiducia aumenta e la sicurezza prende il sopravvento. Le persone vergognose che le hanno inflitto un simile dolore non ce l’hanno fatta a spezzarla. Monika è più forte, più coraggiosa e più tenace che mai è tornata ad essere la meravigliosa cagnolina che renderà fortunato chiunque la prenderà con se, facendola entrare nella propria famiglia.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

F.D.M