Home News Picchiata fino a romperle il cranio: adesso vuole trovare la felicità

Picchiata fino a romperle il cranio: adesso vuole trovare la felicità

Il suo nome è Isotta e dopo aver affrontato la crudeltà umana, è stata picchiata fino a farle rompere il cranio, adesso vuole ritrovare la felicità.

cane cranio fratturato
Isotta (Facebook – Paola Andrich)

I casi di maltrattamento sui cani sembrano all’ordine del giorno  e l’ultima vittima è una tenera cagnolina di un anno mezzo di nome Isotta. La piccola pesa a malapena 18 chili e ha visto con i suoi stessi occhi di cosa è fatta la crudeltà umana. Isotta è stata ricoperta di botte fino a che non le hanno rotto persino il cranio. È salva grazie ad un prezioso intervento.

Isotta salva per miracolo: picchiata fino a romperle il cranio, spera in una nuova vita

cane picchiato firenze
Isotta felice (Facebook – Paola Andrich)

L’episodio è avvenuto presso un’abitazione a Firenze, dove è stata recuperata e portata in salvo. Tuttavia le numerose botte che ha subito non l’hanno lasciata illesa, perciò è stata portata grazie ad una volontaria presso una clinica ad Avellino, dove ha subito un intervento che le ha permesso di ricostruire parzialmente l’osso del cranio. Nonostante il possibile, a causa dei maltrattamenti, la piccola Isotta ha perso la vista da un occhio.

Ti potrebbe interessare anche >>> Stai molto attento: se fai questo al tuo cane commetti un vero reato

La cicatrice che si porterà dietro per tutta la vita è irreversibile, ma la cagnolina adesso sta bene nonostante il momento buio che ha dovuto affrontare. Difatti adesso i volontari le stanno cercando una casa amorevole per farle ricominciare una nuova vita. L’appello di aiuto è stato lanciato attraverso Facebook e fortunatamente le richieste per la dolce Isotta sono già molte. “Abbiamo già ricevuto molte richieste, stiamo valutando quale sia la migliore per lei tra soluzioni in appartamento e case con giardino”, ha spiegato Paola Andrich, che collabora con numerose associazioni di tutta Italia e che si è fatta carico del caso di Isotta.

Ti potrebbe interessare anche >>> Royal Family, la svolta epocale di Re Carlo III: non sarà ammesso a corte mai più

Grazie alla condivisione sui social della sua storia, molti utenti hanno espresso solidarietà: “Chi sono le vere bestie che hanno potuto agire così?“, si chiedono le persone. Ovviamente il trauma che ha subito non passerà presto, per questo i volontari stanno valutando attentamente le richieste per Isotta, la quale ha bisogno di amore e di riacquistare fiducia nel genere umano. Secondo loro, l’ambiente ideale per lei è una casa tranquilla poiché ha ancora paura dei rumori forti. Presto potrà ritrovare la felicità perdura e ricominciare una nuova vita.