Home News Sparisce di colpo in aeroporto: ritrovato il cane Charlie

Sparisce di colpo in aeroporto: ritrovato il cane Charlie

Una storia che poteva diventare davvero surreale: quella del cane Charlie, che sparisce in aeroporto ma viene ritrovato grazie al grande gesto. Quando le persone decidono di mettersi insieme si possono compiere passi da giganti in pochi minuti, ore o giorni.

Cane Charlie Sparito Aeroporto Ritrovato
Charlie al momento del ritrovo (Facebook)

Di amici a quattro zampe ne conosciamo tantissimi. Soprattutto chi li ama più di ogni cosa. Conosce il suo, di amico o di amica, ma anche quelli degli altri, o di altri sfortunati che si trovano ancora in stallo. Conoscendoli, però, si sa che ognuno di loro ha caratteristiche, qualità, sensazioni diverse. Nessuno è uguale all’altro, anche se spesso si pensa che l’istinto è l’unico fattore che contraddistingue questo mondo. Avendo, però, caratteristiche variegate, alcuni di loro sono anche irrequieti, scattanti, veloci, imprendibili. E in alcune situazioni possono cacciarsi nei guai. Com’è successo al cane Charlie, sparito di getto nell’aeroporto di Gran Canaria. È basta un attimo, e l’animale non c’era più. A quel punto, i proprietari hanno intrapreso molte vie, finché non è arrivato il grande gesto, messo in atto da un’intera comunità.

Quando i social “vincono”: il cane sparisce in aeroporto ma viene ritrovato lungo una spiaggia

Cane Charlie Sparito Aeroporto Ritrovato
Charlie sul terrazzo di casa (Facebook)

Sembra scontato, ma oggigiorno ci ripetiamo spesso (forse perché ne abbiamo anche molto bisogno) che aiutarci, l’uno con l’altra, ingloba delle gesta che potrebbero “cambiare il mondo”. Sicuramente in un posto migliore, cercando di portare avanti ognuno il proprio contributo.

LEGGI ANCHE >>> Luna, la cagnolina inseguita sulla pista di un aeroporto – VIDEO

Questo è stato fatto per il cane Charlie. Come molti altri nostri amici a quattro zampe, anche lui viaggiava in aereo da Madrid a Gran Canaria, un’isola molto conosciuta della Spagna. Appena atterrati e arrivati ai controlli il cane è sparito. Si è smaterializzato di getto, forse perché intento a inseguire qualcuno o qualcosa.

A quel punto è scattato il panico, oltre che l’allarme, per le sue condizioni, dato che il cane non conosceva affatto il luogo delle vacanze familiari. Neanche in minima parte. Allertate anche le autorità, Charlie ha potuto riabbracciare la sua famiglia solo grazie a un grande gesto, che ha inglobato più persone.

LEGGI ANCHE >>> La gatta Muji, sopravvissuta dentro l’aeroporto di New York

La famosa catena social. Sono partiti diversi post, con tanto di foto e descrizione. Alla fine il cane è stato trovato sulla spiaggia di El Burrero. Non stava inseguendo nessuno, ma voleva prendere un po’ di sole in tutta tranquillità. Resta il fatto che lo spavento è stato grosso. Uno spavento fine a se stesso, dato che, solo ora, si può parlare di storia con lieto fine.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.