Home News Luna, la cagnolina inseguita sulla pista di un aeroporto – VIDEO

Luna, la cagnolina inseguita sulla pista di un aeroporto – VIDEO

Una cagnolina di nome Luna attiva un vero e proprio inseguimento sulla pista di atterraggio di un aeroporto: il tutto ripreso in video.

Cagnolina Luna Aeroporto Genova
La cagnolina Luna portata in salvo dopo l’inseguimento in aeroporto (Facebook – Questura di Genova)

Quando ci si perde, per la via, non si sa mai dove si può risbucare. Se si perde l’orientamento è un vero guaio, soprattutto se sostiamo o stiamo vivendo in posto che non sono affini al nostro stile di vita. Più che affini, potremmo dire del tutto sconosciuti. Una volta che ci siamo persi la frittata è fatta, peccato che non si può mangiare.

Un discorso applicato anche al mondo animale. Anzi, con tutta la sicurezza di questo mondo (bella? sicura? ci piace?), perderci è diventato quasi impossibile, a meno che non vogliamo avventurarci in qualche posto, come un deserto o una gigantesca montagna, e incarnare lo spirito del viaggiatore o della viaggiatrice in persona. Nel mondo animale, come poc’anzi accennato, è ancora tutto possibile.

Ed essendo possibile, ci si può ritrovare dinanzi agli occhi le situazioni più strane, esilaranti, comiche, ma anche molto pericolose del caso. Com’è successo a una cagnolina di nome Luna. La nostra amica a quattro zampe, quasi dal nulla, è spuntata sulla pista di atterraggio di un aeroporto italiano. Qualcuno se ne è accorto all’istante e, in quel preciso istante, è scattato un folle inseguimento, prima che qualcosa di brutto accadesse, a lei e agli addetti ai lavori.

La cagnolina Luna è la star dell’aeroporto: ma la situazione si complica più del dovuto

Cagnolina Luna Aeroporto Genova
La cagnolina Luna ripresa dalla macchina della Polizia durante l’inseguimento (Facebook – Questura di Genova)

Un inseguimento, di solito, siamo abituati a vederlo tra “guardie e ladri”. Non solo nei film, ma anche nella vita di tutti i giorni. Un uomo abbandona la sua macchina e inizia la fuga, ecco dietro di lui la polizia che corre tra cespugli, alberi, parchi, prima di saltargli addosso e ammanettarlo.

LEGGI ANCHE >>> Cani anti-Covid all’aeroporto di Cuneo: il progetto per fiutare i positivi al virus

E questo è ciò che possiamo realmente vedere, non tutti i giorni, ma possiamo comunque farlo. Difficile, invece, vedere un inseguimento tra polizia e cane. A meno che quest’ultimo non abbia fatto davvero qualcosa di grosso. Contrariamente deve assolutamente essersi cacciato in situazione strane.

Ed è ciò che è accaduto a Luna, la cagnolina che ha arrivato un folle inseguimento nell’aeroporto di Genova. La Polizia di frontiera aerea era alle sue calcagna. L’animale, però, non voleva giocare. Era arrivata in aeroporto dopo un tragitto tortuoso. Cascata da uno yacht in riparazione, aveva nuotato fino alla riva, per poi dirigersi fino al filo spinato che delimita il confine tra strada e aeroporto.

Lì ha visto una lunga pista, un po’ di libertà dopo il tragitto. Ha scavato ed è entrata in pista, emulando un atterraggio da cani, in tutti i sensi. A quel punto la Polaria e alcuni addetti al lavoro dell’aeroporto si sono fiondati su di lei. In un video la si vede velocissima, mentre gli altri hanno corso tra macchina e gambe per venti minuti.

LEGGI ANCHE >>> La gatta Muji, sopravvissuta dentro l’aeroporto di New York

Alla fine sono riusciti ad acciuffarla e portarla in salvo prima che qualche aereo atterrasse o decollasse. Fortuna del momento, anche in vista dei pochi voli di questo periodo, nessun aero doveva decollare o atterrare in quel lasso di tempo. Alla fine, Luna, è stata riconsegnata al padrone, il quale, presumiamo, dopo aver sentito la storia e toltosi da dosso lo spavento, si sarà fatto una lunga risata. Presumiamo!

Davide Garritano