Home News Cane da guardia dorme beatamente durante una rapina (VIDEO)

Cane da guardia dorme beatamente durante una rapina (VIDEO)

Non proprio tutti i cani hanno le doti di cane da guardia e a dimostrarlo c’è un nuovo filmato di un cane che dorme beatamente all’interno di un negozio mentre al proprietario viene puntata una pistola e viene derubato.

La scena ripresa dal video di sorveglianza è estremamente divertente, infatti riprende la simulazione di una rapina, organizzata  appositamente per vedere se il cane un husky di nome Lucky avesse appreso alcune tecniche sulla difesa del proprio amico umano.

Il cane dorme beatamente durante la finta rapina

Il video è stato girato dalle telecamere di sorveglianza di un negozio a Chiang Ma, Thailandia e riprende un uomo che entra all’interno dell’attività commerciale del padrone dell’Husky con una pistola, ovviamente finta, strillando e intimando al proprietario del negozio di dargli tutti i soldi.

Sapendo che si tratta di una rapina finta, il filmato è molto divertente, dato che nonostante le urla del finto rapinatore Lucky continua tranquillamente a dormire ignorando tutto quello che sta accadendo all’interno del negozio.

A quanto pare il proprietario del negozio si aspettava una scena da film con il suo eroico cane che iniziava a ringhiare al rapinatore e che magari con un balzo affettasse il braccio del ladro facendogli cadere la pistola. Ma così non è stato il dolce grosso cucciolone ha infatti continuato tranquillamente a dormire beato nonostante il trambusto.

Il video è infatti diventato virale soprattutto visto il commento del proprietario del negozio che ha asserito : ” Mi sono appena reso conto che Lucky ha priorità diverse. Gli piace dormire più che sorvegliare il nostro negozio.

Ho provato a insegnargli cosa fare in casi come questo, ma durante la nostra simulazione ha dormito”.

Se fosse stata una vera rapina, sarei morto. Probabilmente giocherebbe con il ladro se gli venissero offerti dolcetti”.

Nonostante il misero fallimento della simulazione l’uomo ha affermato di non aver preso il cane per la sua sicurezza personale ma solo per amarlo.

Ovviamente avere un cagnolone che ti protegge all’interno di una attività commerciale sarebbe stato sicuramente meglio, ma il negoziante ha affermato che nonostante la sua inutilità come guardia personale continuerà comunque a portarlo con se in negozio.

“L’ho chiamato Lucky perché mi porta fortuna. Forse è questo il suo scopo, rendere felici tutti intorno a lui e non fare la guardia ai negozi”.

Loriana Lionetti