Home News Cane gettato nella spazzatura: era imbavagliato col nastro adesivo

Cane gettato nella spazzatura: era imbavagliato col nastro adesivo

Texas, un cane è stato trovato dalla polizia in un cassonetto nella spazzatura: il cucciolo era stato imbavagliato con del nastro adesivo

cane gettato spazzatura imbavagliato
Gypsy, il cane gettato nella spazzatura e imbavagliato con del nastro adesivo (Foto Facebook)

Lo spietato e crudele abbandono è avvenuto solo pochi giorni fa nella città di Dallas, in Texas. Come fosse qualcosa di fastidioso di cui sbarazzarsi, un cane è stato gettato in un bidone della spazzatura e imbavagliato con del nastro adesivo.
La povera cucciola di 14 settimane è stata ritrovata lo scorso lunedì, 17 gennaio, dalla polizia locale.

Trattato come un rifiuto: cane viene gettato nella spazzatura e imbavagliato col nastro adesivo

cane muso legato nastro adesivo
Gypsy, il cane gettato nella spazzatura e imbavagliato con del nastro adesivo (Foto Facebook)

Col muso serrato da un nastro adesivo e ammassato insieme agli altri rifiuti all’interno del cassonetto, per il povero cane non ci sarebbe stata possibilità di sopravvivenza. Fortunatamente, il quattro zampe è stato trovato in tempo dalle forze dell’ordine e tratto in salvo.

In soccorso della cagnolina è intervenuta anche la Dallas Dog – Rescue.Rehab.Reform.
L’associazione si è preoccupata di portare la cucciola in un ospedale veterinario per fornirle tutte le cure necessarie.

Il suo corpo era impregnato dell’odore della propria urina, delle feci e della spazzatura che la circondava. Sono stati necessari diversi bagni per eliminare dalla povera pelosetta il loro odore.

Potrebbe interessarti anche: Cane incatenato per 4 anni ad un cassonetto capovolto: era la sua cuccia

La cagnolina, a cui è stato dato il nome di Gypsy, mostrava tutti segni dell’incuranza dei suoi crudeli proprietari: era denutrita e le sue unghie erano incurate e lunghe.
Il cane soffriva anche di ipertrofia della ghiandola lacrimale, comunemente nota come occhio a ciliegia.

Infine, il cane ha riportato alcune lesioni sul muso dovute al nastro adesivo con il quale era stata imbavagliata. Nel complesso, fortunatamente, le sue condizioni non sono preoccupanti.

Potrebbe interessarti anche: Cane abbandonato in un negozio: ora cerca una famiglia

Gli agenti stanno ancora investigando per individuare e punire i responsabili di tale crudeltà. Gypsy per il momento è ancora sotto la tutela della Dallas Dog – Rescue.Rehab.Reform.

Ci auguriamo che, presto, questo povero pelosetto possa gettarsi alle spalle questa tremenda esperienza e ricominciare una nuova vita grazie all’amore di una famiglia.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Antonio Pinto