Home News Gino cerca casa: il cane finisce al canile a causa della sua...

Gino cerca casa: il cane finisce al canile a causa della sua mamma malata

La mamma umana di Gino sta affrontando una dura malattia e non può più occuparsi del di lui, adesso il cane cerca una nuova casa.

cane cerca casa
Gino (Facebook – Rossella De Leo)

Chi vive con un animale da compagnia sa quanto sia importante il suo benessere, così come lo è quello proprio. A volte la vita mette in seria difficoltà i proprietari di animali e i loro fedeli compagni e Gino e la sua mamma umana lo sanno bene. Difatti la mamma di Gino, a causa di problemi di salute non riesce più ad occuparsi di lui e ha chiesto aiuto all’associazione del luogo per trovargli una nuova sistemazione.

La sua mamma è malata, Gino il cane cerca una nuova casa

cane mamma malata
Gino (Facebook – Rossella De Leo)

Gino è un cane di piccola taglia di 8 anni ed è da novembre 2022 che l’associazione si sta prendendo cura di lui nell’attesa di trovargli una nuova famiglia. Fin da quando era cucciolo ha sempre vissuto con la sua mamma umana in una casa accogliente, ma se non dovesse trovare una nuova sistemazione al più presto, il suo destino sarà il canile.

Ti potrebbe interessare anche >>> Esasperata, chiama la polizia e fa arrestare il cane: cosa aveva combinato – VIDEO

I problemi di salute della donna, le stanno impedendo di prendersi cura come dovrebbe del suo amato Gino, che a malincuore ha dovuto rinunciare alla proprietà. Per questo motivo si è rivolta all’associazione locale di Teramo in modo che a Gino gli venga data la possibilità di vivere una vita dignitosa.

Ti potrebbe interessare anche >>> Le fracassano il cranio senza pietà: il tentativo di salvarla è disperato – VIDEO

Una delle volontarie del centro dove Gino si trova, Rossella, si sta occupando di lui e attraverso i social network ha fatto appello per riuscire a trovare al più presto una nuova famiglia per lui. Lo descrive come un cane ancora vispo, nonostante i suoi 8 anni, amante delle passeggiate e della compagnia dell’essere umano. Inoltre va d’accordo sia con gli altri cani che con i gatti.

SEGUICI ANCHE SU: FACEBOOK | TIKTOK | INSTAGRAM | YOUTUBE | TWITTER 

La campagna di Rossella ha dato i suoi frutti e dopo due mesi, Gino è stato adottato da una nuova famiglia. Grazie al suo impegno ha potuto scongiurare una triste vita in canile a Gino, il quale invece adesso, gli spetta ancora una vita felice circondato da persone amorevoli. La sua ex mamma non poteva sperare in un risultato migliore per lui.