Home News Cane legato ad una barca in Sicilia: ora desidera una nuova vita

Cane legato ad una barca in Sicilia: ora desidera una nuova vita

Un uomo ha legato il proprio cane ad una barca in Sicilia: nessuno non si è mai preso cura dell’animale ma ora ha una nuova vita

cane legato barca Sicilia nuova vita
Giorgina cerca una nuova famiglia (E.N.P.A. Torino – Facebook)

Giorgina, la deliziosa cagnolina che vediamo in foto è nata nel 2018 in Sicilia. I primi anni della sua vita li ha passati insieme ad una persona che le ha voluto tanto bene e che le ha dato molto affetto tutti i giorni. Sfortunatamente, nel momento in cui lui è stato ricoverato in ospedale, Giorgina si è trovata sola ed è stata affidata dal suo precedente proprietario a un altro uomo che però non si è affatto preso cura di lei, anzi, l’ha maltrattata e abbandonata.

Cane legato ad una barca in Sicilia: ora si trova in buone condizioni a Torino e cerca una nuova famiglia

Giorgina animale maltrattato cerca nuova famiglia Torino
Giorgina ora sta bene e cerca una nuova famiglia (E.N.P.A. Torino – Facebook)

L’uomo l’ha legata ad una barca in spiaggia, senza viveri e l’ha abbandonata al suo triste destino. Un giorno però, fortunatamente, in quella spiaggia è passata una ragazza che ha sentito il cane abbaiare e guarire in modo straziante e sofferente. La ragazza ha visto anche un uomo che si accaniva contro la piccola indifesa e la picchiava. La donna ha prontamente chiamato le forze dell’ordine e, mentre l’uomo si è dileguato, Giorgina è stata messa in sicurezza.

Ti potrebbe interessare anche >>> Cane avvelenato: parte la denuncia del Partito Animalista

Al momento del ritrovamento pesava appena dieci chilogrammi, era magrissima e piena di zecche. Purtroppo le botte subite le avevano rotto le ossa di una zampa, costringendola a zoppicare un po’. “Giorgina a quel punto è stata accudita da alcune volontarie del sud, fino a quando, anche considerando il suo carattere gioioso e vitale, ci hanno chiesto di portarla a Torino per darle l’occasione di trovare una vera famiglia”, racconta Valeria Severini dall’ENPA di Torino.

Ti potrebbe interessare anche >>> Cane in pericolo: salvato dall’alluvione dal proprietario di un rifugio

Dalla Sicilia, dunque, la piccola Giorgina è arrivata al rifugio ENPA nei pressi di Torino qualche mese fa. Ora Giorgina si sta riprendendo; ha guadagnato peso ed è finalmente serena. “Giorgina è una cagnolina splendida, compatibile con cani maschi e femmine, sterilizzata, desiderosa di dare e ricevere tante coccole”, continuano a raccontare gli operatori dal rifugio. Giorgina merita tanto amore e tanta fiducia; ha bisogno di una nuova famiglia, di una nuova vita ma soprattutto di dimenticare il suo triste abbandono in spiaggia.