Home News Cane legato ad un blocco di cemento nel torrente (FOTO)

Cane legato ad un blocco di cemento nel torrente (FOTO)

Tratto in salvo un cane al quale avevano legato le zampette posteriori ad un blocco di cemento e lasciato in un torrente

Cucciolo salvato dopo che era stato legato ad un blocco di cemento (Screen Facebook)
Cucciolo salvato dopo che era stato legato ad un blocco di cemento (Screen Facebook)

Le persone compiono azioni vergognose. Le modalità che mettono in atto per torturare e infierire su poveri e indifesi animali non hanno mai fine. Strazianti le storie che hanno alle spalle molti pelosetti, fortunatamente spesso con un lieto fine che ci fa ancora sperare nel buon cuore dell’umanità.

Se da una parte ci sono esseri umani terribili, tanti di più sono gli angeli custodi che intervengono per trarli in salvo. Proprio come la persona che ha trovato e aiutato il cane al quale avevano legato le zampette posteriori ad un blocco di cemento e abbandonato in un torrente.

La meravigliosa notizia, oltre che sia sano e salvo, è che grazie alla Kanawha-Charleston Humane Association, rifugio nel quale è stato portato, sia riuscito anche a riunirsi alla sua famiglia. Scopriamo di più sulla sua storia.

Potrebbe interessarti anche: Gattino salvato dalla trappola con colla per topi (VIDEO)

Aveva le zampette posteriori legate ad un blocco di cemento e lasciato in un torrente, il cane è salvo

Cucciolo di nuovo felice (Screen Facebook)
Cucciolo di nuovo felice (Screen Facebook)

Abbiamo trovato il suo proprietario originale” inizia così il post della Kanawha-Charleston Humane Association, struttura nella quale il salvatore del cucciolo lo ha portato.
Al pelosetto è stato dato il nome di Dasher e raccontano la sua storia.

Il cane è stato trovato nel torrente vicino Rutledge Road, con le zampette posteriori legate ad un blocco di cemento. Sembrerebbe che sia stato rubato dalla sua famiglia, per poi essere abbandonato in quelle condizioni.

Sembra che Dasher gli sia stato rubato” scrivono “era così, così felice di vedere la sua mamma“, ringraziando tutte le persone che hanno contribuito a spargere la voce e riuscire a trovare la donna.

Abbiamo il cuore spezzato per le circostanze in cui è stato trovato questo cane” continuano “ma siamo molto grati all’uomo gentile che ha trovato questo bambino e lo ha portato di corsa da noi“.

Con l’arrivo della famiglia che felice per averlo ritrovato, è corsa da lui, si è scoperto che il nome del cucciolo è Siggy e con orgoglio e gioia la struttura afferma: “Ora sei al sicuro“. Tante le storie che riguardano gli amici animali, non tutte purtroppo hanno un lieto fine, ma grazie all’aiuto di fantastiche persone, l’impegno e la costanza, si spera di poter garantire finali felici a più pelosetti possibili.