Cane abbandonato perché malato: condannato il proprietario

Foto dell'autore

By Redazione

News

Un povero cane abbandonato perché malato è stato trovato in condizioni terribili ma il proprietario è stato condannato. Giustizia è stata fatta.

Il cucciolo affetto da una malattia
Il cucciolo affetto da una malattia (fonte Facebook)

Doveva finire diversamente la storia del povero amico a quattro zampe lasciato solo a causa delle sue precarie condizioni di salute ma, almeno, giustizia è stata fatta. Il cagnolino, a cui era stata diagnosticata una malattia, è stato trovato in condizioni davvero terribile e le speranze di salvarlo erano davvero poche. A distanza di quattro lunghi anni dall’accaduto, il tribunale si è finalmente espresso ed ha condannato colui che avrebbe dovuto curare il cucciolo e prendersene cura. Spesso si manifesta molto scetticismo nei confronti della giustizia. E’ sentire comune infatti pensare che le cose non vadano mai come devono e che a pagare le conseguenze dei fatti non siano mai i colpevoli. La terribile storia che vi raccontiamo oggi dimostra però il contrario e si spera che non sia soltanto un’eccezione. Quel povero cagnolino aveva bisogno di cure e amore ma il suo amico umano ha preferito abbandonarlo al suo destino ed oggi è stato finalmente ritenuto colpevole. La sentenza è molto dura.

Cane abbandonato perché malato: un anno di prigione per l’uomo

La Guardia Civil spagnola
La Guardia Civil spagnola (fonte Facebook)

I fatti risalgono al 2017 quando al cane viene diagnostica la leishmaniosi, malattia infettiva e contagiosa causata da un parassita. Il cucciolo aveva bisogno di assistenza e cure ma il proprietario ha deciso di abbandonarlo in un caravan e chiuderlo per sempre lì dentro.

LEGGI ANCHE >>> Alimenti per il cane con la leishmaniosi: quali sono i migliori per lui

Un passante aveva sentito l’animale abbaiare e, rivoltosi all’Associazione animalista Ladram di Casabermeja nell’Andalusia, è subito scattata la denuncia. Quando la Guardia Civile spagnola ha trovato il cucciolo la situazione è parsa subito grave. Il cane si trovava in condizioni drammatiche e per il veterinario le speranze di salvarlo erano troppo vane.

LEGGI ANCHE >>> Calci e pugni in gabbia per aver scavato una buca: il giudice lo condanna (Video)

Le indagini condotte dalla Guardia Civile hanno portato al proprietario, un cacciatore che viveva in quella zona. L’uomo è stato denunciato per maltrattamenti e abbandono di animali. La sentenza del giudice lo ha condannato ad un anno di prigione e per i successivi tre anni non potrà avvicinarsi o detenere alcun animale. Non spetta a noi decidere se la condanna sia adeguata o meno ma, anche se la vita del povero cucciolo ha avuto un tragico destino, almeno giustizia è stata fatta.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

M.F.G

 

Gestione cookie