Home News Cane Nero salva un uomo in pericolo: senza il suo aiuto la...

Cane Nero salva un uomo in pericolo: senza il suo aiuto la Guardia di finanza non lo avrebbe trovato

Nero, il cane della Guardia di finanza, salva un uomo perso nel bosco: tutti i dettagli.

pastore tedesco salva signore
Nero e uomo (Soccorso Alpino e Speleologico Friuli Venezia Giulia – CNSAS)

Si era perso in un bosco in una tarda mattina di fine luglio, quando è stato ritrovato grazie all’ingegno del pastore tedesco della Guardia di Finanza, Nero. Il protagonista della storia è un 80enne di Aiello del Friuli, in provincia di Udine che continua a ringraziare il suo amico a quattro zampe per averlo salvato.  Il signore sarebbe andato nella macchia alla ricerca di funghi, precisamente tra Sigilletto e il fio Fulin. Il fatto è stato riportato sul giornale La Stampa.

Cane Nero salva un uomo in pericolo: il suo aiuto è stato fondamentale per la Guardia di Finanza

cane nero salva uomo guardia di finanza
Cane Nero (Soccorso Alpino e Speleologico Friuli Venezia Giulia – CNSAS)

In vista del pericolo, l’ottantenne ha chiesto aiuto chiamando il 112. Erano più o meno le 11. Immediatamente sono stati attivati i soccorsi diretti nel bosco, partendo dalla stazione di Forni Avoltri del soccorso alpino speleologico Fvg e quelli della Gdf. Inoltre è arrivato sul posto anche l’unità cinofila composta dal cane Nero e il tutor,  appartenente sia al Soccorso alpino che alla Gdf, che risiede proprio a Forni Avoltri.

Ti potrebbe interessare anche>>>Scoppia un incendio, il cane Bella lascia tutti senza parole – VIDEO

L’uomo ha inviato la posizione agli esperti e con le coordinate di Sms Locator, l’unità cinofila si è diretta verso il sentiero dove risiedeva in quel momento il diretto interessato. Il pastore tedesco della Guardia di Finanza, Nero, ha capito subito dove fosse il ricercato, fiutando il cono di odore e, dopo una serie di saliscendi del suolo, ha seguito la strada ed ha trovato la destinazione. Infatti, una volta visto il disperso, il cane ha iniziato ad abbaiare per ricevere le attenzioni da parte degli altri soccorritori.  Il conduttore dell’amico a quattro zampe si è avvicinato sempre di più, chiamando per nome il ricercato così da ricevere una risposta e raggiungerlo.

Ti potrebbe interessare anche>>>Cane obeso verso l’eutanasia: ricomincia a vivere dopo l’adozione – VIDEO

Secondo quanto hanno raccontato gli agenti di polizia, l’uomo si trovava sopra dei salti di roccia: si era fermato lì perché non sapeva dove andare. Nessuna condizione di salute preoccupante, solo tanta stanchezza. L’intervento è stato chiuso intorno alle 13.  Grazie a Nero, il caso si è concluso nel giro di due ore senza complicazioni.