Home News Mancano i soldi per curare il cane: interviene un benefattore

Mancano i soldi per curare il cane: interviene un benefattore

Un cane cade in un ruscello termale e rimane incastrato con una delle quattro zampe: un benefattore si presta per curare l’intera operazione. La cagnolina, di nome Nerina, vive con una donna e un uomo che non potevano permettersi di pagare l’intervento.

Cane Operazione Benefattore
Un cane dentro un ruscello (Getty Images)

Difficile giudicare una società in cui tutto gira intorno ai soldi. Anzi, in teoria non è nemmeno difficile. È solo che molti di noi ne hanno abbastanza dei soliti discorsi, e non si hanno tutti i torti. Sembra che senza il denaro in tasca non si possa nemmeno portare a termine un’opera di bene, come quella che prevede il salvataggio di alcuni dei nostri amici a quattro zampe. Come stava capitando nel caso del cane Nerina, mentre era in un sentiero di Montecatini. La cagnolina, in compagnia della sua padrona di nome Daniela, è scivolata lungo un ruscello ed è rimasta incastrata tra le rocce. Più esattamente, è stata la sua zampa a immobilizzarsi di getto, causandole dei danni a dir poco enormi. Ma qualcuno è intervenuto in suo favore prima che fosse troppo tardi.

Il benefattore del cane Nerina è un metalmeccanico in pensione: le salva completamente la vita

Cane Operazione Benefattore
Un ruscello pregno di rocce (Getty Images)

Per fortuna, ma solo in parte, possiamo smentire ciò che abbiamo appena detto. Non tutto gira intorno ai soldi, ma soltanto se qualcuno interviene di sua spontanea volontà. Com’è successo nel caso di un uomo, metalmeccanico in pensione, che si è prestato per pagare l’intera operazione al cane Nerina.

LEGGI ANCHE >>> Il cane Sepontino dato per morto supera una delicata operazione

Ma facciamo un passo indietro. La cagnolina si trova lungo un percorso di Montecatini, assieme alla sua padrona di nome Daniela. Il quattro zampe, alla vista di un piccolo animaletto selvatico, si lancia lungo il sentiero e cade in un ruscello. Subito dopo la caduta rimane incastrata con una zampa tra le rocce.

Il verdetto non lascia scampo: visite su visite e intervento da portare avanti se si vuole ridare una vita a “quattro zampe” a Nerina. Daniela e suo marito vivono in condizioni economiche davvero precarie, ma da quando hanno trovato il cane dentro un secchio dell’immondizia, sette anni fa, non hanno potuto fare altro che portarla via con loro e amarla fin dal primo giorno.

LEGGI ANCHE >>> Cane paralizzato subisce operazione salvavita ora torna a camminare-VIDEO

Così inizia una catena, social e non, ove interviene anche il parroco della chiesa di zona. Molte donazioni, corpose, che non bastano. Fino a quando un uomo, metalmeccanico in pensione, decide di pagare tutto l’intervento di tasca sua e salvare la vita di questa povera cagnolina che rischiava di non procedere il suo cammino. Tutto bene quel che finisce… con un aiuto disinteressato e pregno di generosità.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.