Home News Cane malato resta accanto alla padrona defunta per due settimane

Cane malato resta accanto alla padrona defunta per due settimane

Un fedele cagnolino malato ha vegliato sul corpo della sua proprietaria defunta per due settimane

cane resta accanto padrona defunta
Lucky, il cane che è rimasto accanto alla sua padrona defunta per due settimane (Foto Facebook)

Un gesto di amore incondizionato, di quelli che solo un quattro zampe è in grado di fare.
Questa toccante vicenda è accaduta nella città di Tunica, in Missisipi.
Un cane è rimasto accanto alla sua padrona deceduta per due settimane, fino a quando è stato scoperto lo scorso sabato, 23 gennaio.

Il povero cucciolo è miracolosamente sopravvissuto per tutti quei giorni senza acqua né cibo. E nonostante la fame, la sete, la solitudine, il fedele cagnolino è rimasto lì, a vegliare il corpo della sua umana che amava più di ogni altra cosa.

La sua proprietaria viene a mancare, cane resta al suo fianco

cane resta accanto proprietaria deceduta
Lucky, il cane che è rimasto accanto alla sua padrona defunta per due settimane (Foto Facebook)

Gli agenti hanno trovato il cane accanto alla proprietaria defunta nella sua abitazione. Secondo quanto stimato dalle autorità, l’anziana donna sarebbe venuta a mancare già da due settimane.

In questo arco di tempo, il suo fedele quattro zampe di sette anni, Lucky, è rimasto da solo ad affrontare il lutto. Il pelosetto non aveva accesso a cibo o ad acqua. Invece di chiedere aiuto per sopravvivere, il cucciolo ha preferito non abbandonare la sua umana.

Quando è stato recuperato, il Fido era estremamente magro, denutrito e debilitato.
Nonostante sia riuscito miracolosamente a sopravvivere, le sue condizioni di salute del erano preoccupanti.

La sua bocca sanguinava e da, una prima occhiata, i soccorritori non erano stati in grado di capire quale problema avesse il cucciolo.

Il cane è stato affidato alla Tunica HumaneSociety, un’organizzazione no profit che opera in Missisipi. L’associazione ha raccontato sul proprio account la toccante storia del cagnolino che era rimasto accanto alla propria padrona deceduta, fino alla fine.
I volontari sono entrati in contatto con un toelettatore della zona, che in passato si era occupato di Lucky. Grazie alle sue informazioni, hanno scoperto che il cane aveva un tumore alla bocca.
Presumibilmente, le sue condizioni si sono aggravate nelle ultime due settimane, provocando un’infezione alla bocca. Il pelosetto è stato portato d’urgenza in un ospedale veterinario dove gli sono stati somministrati degli antibiotici.

L’organizzazione ha intenzione di far visitare il Fido da uno specialista, per valutare la possibilità di rimuovere il tumore. I volontari sono consapevoli che la strada del piccolo è in salita e che avrà bisogno di particolari cure per il resto della sua vita, ma non ha intenzione di abbandonare il cucciolo a sé stesso:

“Faremo tutto ciò che è in nostro potere per salvare Lucky in memoria della sua umana che amava il suo cagnolino con tutto il cuore.”

M. L.