Home News Dopo un anno di vagabondaggio il cane ritrova la sua famiglia –...

Dopo un anno di vagabondaggio il cane ritrova la sua famiglia – VIDEO

Il cane ha passato un anno a vagabondare e finalmente ritrova la sua famiglia grazie ad un elemento fondamentale: il microchip – VIDEO.

cane rivede famiglia
Cane sta per incontrare famiglia (Facebook – Houston SPCA)

Al rifugio Houston SPCA, nello stato americano del Texas, è stato affidato un cane ferito e mal nutrito trovato a nord della città dai servizi di canile. La storia di questo animale ha avuto alti e bassi e da quando è stato affidato alle cure del rifugio la ripresa è stata eccezionale, soprattutto perché è riuscito a ritrovare la sua amata famiglia dopo un anno lontano da casa.

Ritrova la famiglia dopo un anno lontano da casa grazie al microchip: il cane adesso è felice – VIDEO

cane ritrovato grazie a microchip
Cane e la sua famiglia (Facebook – Houston SPCA)

Il cane è stato portato alla clinica veterinaria locale Animal Medical Center e la priorità del veterinario era quella di curare e alleviare il suo dolore. Una volta stabilizzato il cane, ha potuto fare la scansione del suo collo per ricercare il microchip e fortunatamente lo aveva. Grazie al mezzo di identificazione, il Centro è riuscito a reperire tutte le informazioni che gli servivano. Il cane si chiamava Cash e i suoi proprietari vivevano nelle vicinanze.

Ti potrebbe interessare anche >>> Oasi felina distrutta: Gattoland colpita da un misterioso incendio

Controlliamo ogni arrivo che ci viene affidato e contattiamo il numero di telefono indicato sul profilo. Ogni anno, in questo modo, riuniamo centinaia di animali alle loro famiglie. Quindi assicuratevi sempre che il vostro cane o gatto sia identificato e che la sua scheda informativa rimanga aggiornata“, ha dichiarato un portavoce del rifugio. In questo modo un operatore del centro ha potuto chiamare i proprietari e avvertirli che il loro Cash si trovava presso la loro struttura.

Ti potrebbe interessare anche >>> Centenaria adotta cane di 11 anni: la nuova vita con Gucci

È stato uno shock. Pensavamo che non l’avremmo più rivisto ed eravamo rassegnati. È stata una bella sorpresa e una grande gioia“, ha dichiarato Justin, il papà di Cash, soprattutto perché il cane era scappato da ormai un anno e mezzo. Grazie al microchip un’altra famiglia si è riunita al proprio animale domestico. Quando Cash ha visto la coppia che lo aspettava, ha capito che da quel momento in poi sarebbe andato tutto bene, perché era di nuovo al sicuro.