Home News Cuccioli in difficoltà: cani lasciati tra i rifiuti – VIDEO

Cuccioli in difficoltà: cani lasciati tra i rifiuti – VIDEO

Cinque cuccioli erano tra i rifiuti, i cani stavano davvero in difficoltà, le loro condizioni.

Cuccioli rifiuti
La discarica (OIPA Italia- Twitter)

Qualcuno deve averli scaricati tra i rifiuti in una specie di discarica a cielo aperto a Guglionesi in Molise. Sono cinque i cuccioli di cane che avranno circa quattro mesi ciascuno e hanno già visto la morte in faccia.

I volontari dell’OIPA di Termoli si sono precipitati sul luogo e li hanno trovati denutriti, con i corpi divorati dalla rogna e dai parassiti, i cagnolini sono tre maschietti e due femminucce e sono stati portati via da quel luogo orribile dove hanno trascorso chissà quanti giorni.

Cuccioli ritrovati tra i rifiuti, i cani hanno visto la morte in faccia

Volontari discarica
Uno dei cuccioli messo in salvo (OIPA Italia- Twitter)

Erano tra i rifiuti cinque cagnolini molto piccoli quando i volontari dell’OIPA li hanno trovati e li hanno messi al sicuro, sono sopravvissuti solo grazie all’amore e alle cure degli angeli blu di Termoli che dopo averli soccorsi, li hanno sottoposti a controlli veterinari meticolosi. Successivamente si sono occupati di sottoporli alle terapie necessarie prescritte dei medici. Grazie alle cure i cagnolini hanno risolto i loro problemi, hanno preso qualche chilo e hanno ritrovato la loro serenità.

Potrebbe interessarti anche >>> Una bambina malata realizza il suo sogno grazie a dei cani – VIDEO

Quando li hanno trovati infatti erano letteralmente terrorizzati, i loro occhi erano tristi e avevano molta paura oltre ad essere gravemente debilitati. Non è stato facile superare le difficoltà infatti in un secondo momento, è emerso che oltre ad avere la rogna i cani erano anche infestati dalla parvovirosi, una patologia molto temuta dai volontari perché spesso per i cuccioli è fatale, ma per fortuna grazie alle cure tempestive tutti e cinque i cagnolini hanno superato le varie patologie e recuperato appieno le forze.

Potrebbe interessarti anche >>> Cani compatibili con il Gran Mastin de Borínquen: le principali razze

Uno di loro è già stato accolto a braccia aperte da una famiglia che se ne è innamorata, mentre gli altri probabilmente troveranno il loro posto a breve. Gli angeli blu contano sull’aiuto di tutti per far fronte alle spese necessarie per curare gli animali in difficoltà e anche per trovare loro una casa accogliente. I volontari ci tengono a far sapere che i cagnolini adesso sono sani e non hanno nessuna patologia, sono rimasti due maschietti e due femminucce, hanno cinque mesi e sono di taglia medio piccola, gli animaletti sono molto affettuosi e socievoli quando qualcuno vorrà adottarli verranno affidati loro già microchippati .