La famiglia Maplewood spera che il cane rubato venga restituito: “Rivogliamo il nostro bambino”

Foto dell'autore

By Loriana Lionetti

News

La tranquilla comunità di Maplewood è stata scossa da un terribile evento che ha colpito il cuore di una famiglia. Un cane è stato rubato dalla veranda della loro casa, lasciando i proprietari devastati.

La famiglia Maplewood spera che il cane rubato venga restituito
Pablo (Screen video youtube-Amoreaquattrozampe.it)

Chanessa Gipson, 34 anni, e Christopher Brigham, 24 anni, sono stati accusati di furto per aver preso illegalmente il bulldog francese di nome Pablo, un amato membro della famiglia, di soli 3 anni.

Rapiscono il cane famiglia lo cerca disperatamente

La famiglia Maplewood spera che il cane rubato venga restituito
Cane rubato di nome Pablo (Screen video youtube-Amoreaquattrozampe.it)

La vicenda si è verificata nel blocco 1400 di Silkman Avenue East, quando una donna ha segnalato alle autorità che il suo cane, per il quale aveva pagato ben $10.000, si era  allontanato dal cortile sul retro della sua abitazione per poi essere preso da un uomo e una donna.

Lynnea, la proprietaria del cane, è ancora piena di speranza di poter riabbracciare il suo cucciolo e chiede alla comunità di stare in guardia e di segnalare qualsiasi avvistamento di Pablo il Bulldog Francese .

Nel video di sorveglianza registrato durante l’incidente, si può vedere una donna che si avvicina alla porta d’ingresso e poi ruba il cane. L’interazione dura appena un minuto e mezzo, lasciando i proprietari senza possibilità di reazione.

La famiglia si aspettava che il cane sarebbe riapparso in qualche rifugio o sui social, ma quando ciò non è avvenuto, hanno deciso di scendere in campo per cercare di ritrovare il loro amico a quattro zampe.

Poco dopo, Lynnea ha ricevuto un messaggio inaspettato su Facebook da un uomo che si identificava come Christopher Brigham.

L’uomo ha ammesso di aver preso Pablo e ha richiesto un riscatto di 500 dollari per restituirlo alla sua legittima proprietaria.

Lynnea ha provato a negoziare, offrendo 100 dollari in contanti, ma Brigham ha insistito nel chiedere la somma completa. Tuttavia, dopo aver ottenuto il suo denaro, il sospetto non ha più risposto ai messaggi di Lynnea.

Successivamente, un uomo anonimo ha contattato Lynnea, rivelando che Brigham era coinvolto in una pratica criminale. Quest’uomo ha rivelato che Brigham e una donna complice prendono cani che sembrano persi e li rivendono a scopo di lucro o li restituiscono ai proprietari in cambio di una ricompensa. Queste informazioni hanno reso ancora più evidente la gravità della situazione.

Le forze dell’ordine sono intervenute, avvertendo Brigham che se non avesse restituito immediatamente il cane, sarebbe stato perseguito penalmente. Nonostante l’accusa di aver rubato Pablo, Brigham ha continuato a negare di essere in possesso dell’animale.

La famiglia Maplewood spera che il cane rubato venga restituito
Pablo bulldog rapito (Screen video youtube-Amoreaquattrozampe.it)

La polizia sta facendo tutto il possibile per localizzare Pablo e considera l’eventualità di presentare accusa di crudeltà verso gli animali se il cane non ha ricevuto le cure mediche necessarie durante la sua assenza.

Pablo è un cane facilmente riconoscibile: ha un occhio sinistro non funzionante e una cicatrice sul labbro.

La sua famiglia è disperata per il suo ritorno. “Vomita quando mangia qualcosa di sbagliato. Fa pipì in casa. Nessuno lo vuole tranne noi. Vogliamo solo riavere il nostro bambino”, ha dichiarato Lynnea.

Brigham e Gipson sono stati arrestati per il loro coinvolgimento in questo atto crudele. La famiglia Maplewood continua a sperare che Pablo possa essere restituito  e che possano essere presi provvedimenti per assicurare che episodi come questo non accadano mai più, ma per il momento di Pablo non vi è alcuna traccia

Gestione cookie