Cane assiste alla sua caduta, all’arrivo del 118 Tony lascia tutti perplessi

Foto dell'autore

By Giada Ciliberto

News

Un cane assiste alla sua caduta dall’alto e interviene sull’uomo: il comportamento di Tony all’arrivo del 118 sorprende i presenti.  

cane pronto soccorso giovane
Il cane in soccorso (Twitter Elias – Amoreaquattrozampe.it)

Tony, il cagnolino di un ragazzo, ha letteralmente protetto la vita di un ragazzo. Il giovane in quesitone ha avuto la sfortuna di precipitare da una scala durante un momento di lavoro di prima necessità, all’esterno della sua villetta, ma – stavolta fortuitamente – l’incidente è avvenuto sotto gli occhi del suo silenzioso aiutante, Tony.

Il cane assiste alla sua caduta, all’arrivo dei soccorsi l’affettuoso Tony lascia tutti perplessi 

Il pelosetto Tony, dal manto color paglierino e probabilmente – per la sua somiglianza appartenente a una razza originaria delle penisola Iberica, ha vissuto – sin dal 2015 – in simbiosi con il ragazzo precipitato accidentalmente dalla scala. Il giovane lo ha adottato dopo averlo incontrato casualmente in strada e da lì sarebbe nata la loro bellissima amicizia.

cane abbraccia padroncino difficoltà
Tony vicino all’ambulanza (Twitter Elias – Amoreaquattrozampe.it)

Secondo quanto spiegato dal personale ospedaliero giunto sul posto, in seguito all’incidente all’esterno dell’abitazione, il giovane uomo sarebbe caduto dall’alta scala su cui era salito più volte, il giorno stesso, con un solo obiettivo. Quello di approfittare del proprio tempo libero per potare un albero, non in buone condizioni di salute, del suo giardino. La caduta del giovane dalla scala ha superato i 2 metri d’altezza e il ragazzo avrebbe subito perso conoscenza in seguito all’impatto col terreno sottostante. Ciò che ha colpito i presenti alla scena – all’arrivo dei soccorsi – sarebbe stato il comportamento di Tony nei confronti del suo padroncino.

Tony lo avrebbe abbracciato – senza mai allontanarsi – fino a quanto l’uomo non ha riaperto gli occhi per la prima volta. Dopo un primo momento di esitazione e perplessità, da parte dell’équipe, data la difficoltà di recuperare il paziente da terra: i medici del 118 hanno poi – in seguito – confermato che questo istintivo modo di fare di Tony avrebbero permesso al giovane di salire in ambulanza soltanto una volta cosciente e avrebbe, sorprendentemente, favorito la sua ripresa.

Alcuni potrebbero non aver ancora sentito parlare del Bloodhound, noto anche come il cane salva vita, eppure si tratta di una razza di fido oltremodo antica, di cui lo stesso filosofo ateniese, Senofonte, ne avrebbe accennato per la prima volta durante il corso della sua esistenza.

Nel caso, invece, fossimo noi a dover salvare la vita ai nostri cani, gatti, o altri nostri cari amici pelosetti: potrebbe rivelarsi fondamentale conoscere le basi per garantire loro un pronto soccorso in un eventuale momento di difficoltà.

cane ambulanza trasporto ospedale
Tony vicino all’ambulanza (Twitter Elias – Amoreaquattrozampe.it)

All’arrivo dei funzionari del 118, Tony ha infine assistito all’ingresso in ambulanza sperando che il suo padroncino avvertisse la sua pensiero durante il trasporto in ospedale. L’immagine condivisa su Twitter, che mostra Tony la fianco della barella del suo padroncino è stata definita dagli utenti in rete come una delle scene più toccante degli ultimi mesi del 2023. Sono oltre 131 le visualizzazioni alla condivisione sul social network totalizzata dalla collezione di scatti che documentano il salvataggio del giovane assieme al suo peloso amico Tony.

Impostazioni privacy