Home News Cani lasciati in un’area abbandonata: incastrate due donne

Cani lasciati in un’area abbandonata: incastrate due donne

Cani lasciati in un’area abbandonata. E’ accaduto in un comune nel cosentino dove i pelosetti erano vittime dell’incuria di due donne

Cucciolo triste (Foto Pixabay)
Cucciolo triste (Foto Pixabay)

I ripetuti appelli non bastano, ancora. L’abbandono continua a mietere vittime da parte della  malvagità e dell’indifferenza umana. Questa volta è accaduto a due donne, colte in flagrante, mentre lasciavano non uno, ma ben 19 cani in un luogo non idoneo ad accoglierli. Ecco nei dettagli, com’è andata..

Potrebbe interessarti anche: La famiglia di cani abbandonati, tre cuccioli salvati da una ragazza

Cani lasciati in un’area abbandonata, trovati in pessime condizioni igienico-sanitarie 

Sguardo triste (Foto Pixabay)
Sguardo triste (Foto Pixabay)

Ci troviamo a Trebisacce, precisamente in contrada Rovitti, località Filippelloò. Qui, sono stati rinvenuti 19 quattro zampe in precarie condizioni igienico-sanitarie. Rinchiusi in alcuni recinti fatiscenti, composti da pali, lamiere e rete metallica, erano lasciati in uno stato di degrado totale, così profondo da non permettergli neanche di ripararsi dal cattivo tempo. L’unico posto in cui potevano rifugiarsi era costituito da un esiguo numero di cucce e bidoni in metallo che rendevano complicato avere un’adeguata protezione. Ad aggravare la situazione, contribuiva anche la presenza di vari escrementi sul terreno, alcuni dei quali risultavano essere lì da molti giorni.