Home News Cerca di uccidere il suo cane in strada passanti inorriditi la bloccano

Cerca di uccidere il suo cane in strada passanti inorriditi la bloccano

Donna cerca di uccidere il suo cane e lo abbandona in strada, l’intervento tempestivo di alcuni passanti ha evitato il peggio, accuse pesantissime

Cerca di uccidere il suo cane in strada passanti inorriditi la bloccano
Cerca di uccidere il suo cane in strada passanti inorriditi la bloccano

E’ uno scenario difficile da immaginare soprattutto dai tanti proprietari di animali che in linea generale farebbero di tutto pur di far vivere felice e a lungo il proprio cucciolo, a quanto pare questo non è però un sentimento innato per tutti e la vicenda accaduta nella contea di Caldwell in Texas ne è la conferma che nessuno avrebbe voluto.

Da quanto riportato dalla stampa locale il cagnolino è stato visto a terra in strada con una grossa ferita causata molto probabilmente da un’arma da taglio, l’intenzione era quella di uccidere l’animale che forse è riuscito a scappare per poi fermarsi sul ciglio del marciapiede.

Dopo averlo visto alcuni passanti si sono rivolti all’associazione “Caldwell County Animal Care Enforcement” che si è subita adoperata per prestare le cure necessarie all’animale.

Potrebbe interessarti anche :Cane trovato in strada con ferite d’arma da fuoco e accoltellato viene dato per morto

Donna accusata di aver tentato di uccidere il proprio animale domestico, multa da 15.000 dollari e indagini in corso per chiarire l’accaduto

Cerca di uccidere il suo cane in strada passanti inorriditi la bloccano

Dopo i primi attimi di terrore ed il trasporto nel centro veterinario per fortuna il cane si è ripreso, ha perso molto sangue ma è stato in grado di recuperare, l’associazione che lo ha salvato adesso cercherà per lui una nuova famiglia che possa garantirgli un futuro primo di altri traumi come questo.

La donna di soli 21 anni che presumibilmente si è macchiata del reato risponde al nome di Bethany Marie Beaver ed al momento ha ricevuto una prima sanzione da 15.000 dollari, adesso dovrà affrontare un processo per atti di crudeltà sugli animali a seguito della segnalazione di alcuni vicini che l’hanno dichiarata colpevole di aver commesso tale crimine.

La donna non ha ammesso di aver commesso il fatto ma non ha nemmeno smentito, alla domanda di alcuni intervistatori ha risposto semplicemente di non poter fornire informazioni in quanto le indagini sarebbero ancora in corso. Se verrà accusata la pena prevede la detenzione da 1 a 3 anni.

Un tale atto non è commentabile ma l’unica nota positiva è che il cane riprenderà la sua vita e questa volta sarà lontano dalla persona che considerava amica e che l’ha letteralmente  pugnalata alle spalle, purtroppo senza usare troppe metafore.