Home News Cercando tartufi nel bosco salvano la vita a quattro cuccioli destinati alla...

Cercando tartufi nel bosco salvano la vita a quattro cuccioli destinati alla morte

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:41
CONDIVIDI

Durante una battuta nel bosco in cerca di tartufi si imbattono in una busta di plastica dalla quale arrivano flebili guaiti. Salvano così la loro vita.

Cuccioli Salvati nel pesarese
Cuccioli Salvati nel pesarese (foto dal web)

In un bosco nella provincia di Pesaro si stava consumando il più atroce dei crimini. Qualche criminale aveva deciso di mettere fine alla vita di 4 cuccioletti di cane, rinchiusi dentro un sacco di plastica e gettati come fossero dei rifiuti. Sentendo dei guaiti arrivare dalla busta dei cercatori di funghi sono riusciti a salvare le loro vite prima che accadesse il peggio.

Ti potrebbe interessare anche Abbandono animali: la storia di Fiamma, cagnetta adottata dalla Guardia di Finanza

Durante la ricerca sentono dei flebili lamenti

cuccioli abbandonati
cuccioli abbandonati (Foto dal web)

E’ accaduto a Peglio, piccola provincia montana del pesarese. Due cercatori di tartufi del posto sono capitati al momento giusto nel posto giusto. Alcuni criminali (non ce altro termine per definire chi si macchia di un gesto del genere!) avevano deciso di mettere fine alla vita di 4 cuccioli chiudendoli in un sacco dell’immondizia e gettandoli in un fossato. Mentre i due erano intenti nella loro ricerca i flebili guaiti dei 4 cuccioli intrappolati hanno destato la loro attenzione.

I due si sono avvicinati e quando hanno capito la gravità della situazione non hanno indugiato nemmeno un secondo. In breve hanno liberato i 4 cuccioli e li hanno messi in salvo. Di loro si è già preso cura il servizio veterinario dell’Asur. I due cercatori hanno anche sporto denuncia dell’accaduto presso i Carabinieri di zona, che si sono messi subito all’opera per chiarire cosa sia avvenuto. Ricordiamo che l’abbandono di animali, e il loro maltrattamento, costituiscono un illecito punibile dal codice penale anche con il carcere.

A. C.