Home News Charlie: da cane abbandonato in strada ad una meravigliosa famiglia

Charlie: da cane abbandonato in strada ad una meravigliosa famiglia

Charlie è un adorabile cane che è stato abbandonato legato ad un guardrail a Gallipoli, in tempi record riesce a trovare una famiglia.

charlie cane trova casa
Charlie il cane (Facebook – Volontari Canile-Rifugio IN BOCCA al LUPO)

Storie di abbandono di animali ormai, purtroppo, ci escono dalle orecchie. Tuttavia dopo una brutta vicenda alcune volte il miracolo avviene e in questo caso è avvenuto in tempo record. Il protagonista della vicenda è Charlie, un tenerissimo cane nero trovato abbandonato sul ciglio della strada a Gallipoli. Ad intervenire in suo soccorso è stato l’Asl di Lecce e grazie alle cure dei volontari del canile-rifugio In Bocca Al Lupo, ha ricevuto le migliori cure possibili.

Abbandonato legato al guardrail: il cane Charlie trova una famiglia

cane abbandonato gallipoli
Charlie amato (Facebook – Volontari Canile-Rifugio IN BOCCA al LUPO)

Azioni deplorevoli come l’abbandono di animali sono perseguibili dalla legge. Tuttavia se ne sentono anche troppi di casi come questo. Per fortuna in questo caso abbiamo difronte un lieto fine. Nella giornata del 30 luglio 2022, un cucciolo di taglia media di colore nero è stato avvistato legato ad un guardrail su una delle strade di Gallipoli. Il cane era sprovvisto di microchip e al collo aveva solo un collare di stoffa rosso.

Ti potrebbe interessare anche >>> La romantica storia di una civetta che rischiava la vita – VIDEO

Il piccolo animale è stato recuperato dall’Asl di lecce e per fortuna dopo un primo controllo risultava stare bene e non aveva ferite apparenti, tranne probabilmente la tristezza nei suoi occhi. Secondo la legge prima di cercare al cane un nuovo proprietario, bisogna trovare quello attuale. Tuttavia nessun buon proprietario legherebbe mai il proprio cane ad un guardrail in piena estate e vicino ad una strada, dove ci sono alte probabilità che venga investito. Charlie è stato poi trasportato presso il canile-rifugio della zona e i volontari si sono presi cura di lui fino alla splendida notizia.

Ti potrebbe interessare anche >>> Moses: cane ricoperto di peli che non si sa la razza, la trasformazione

Per Charlie il lieto fine è arrivato in tempo record perché solo pochi giorni dopo il suo arrivo in canile, una famiglia ha chiesto l’affidamento temporaneo in attesa di adozione, ovvero di trovare la sua casa per sempre. Un finale che si vorrebbe per qualsiasi tipo di animale, invece di essere rinchiuso in una gabbia piò essere circondato da persone amorevoli ogni giorno.