Home News Chihuahua difende la padrona dall’attacco di un orso

Chihuahua difende la padrona dall’attacco di un orso

CONDIVIDI
cane difende padrone
Cane ferito

Piccolo ma grande eroe, un tenero Chihuahua sfida un orso

Quando il nome indica il carattere. Un tenero Chihuahua di nome Orso sembra aver avuto il destino segnato dal suo nome e che in parte è perfettamente rappresentativo del suo carattere coraggioso.

Durante una passeggiata con la padrona Melinda LeBarron, a Muncy, una località rurale della Pennsylvania, nel tardo pomeriggio, Orso è stato protagonista di un’azione davvero straordinaria.

Appena usciti dal cortile di casa, il cane si è stranito e ha iniziato ad abbaiare andando scappando in una direzione. Poco dopo, Melinda è stata aggredita da un grosso orso nero che l’ha trascinata per una settantina di metri dal cortile dell’abitazione fino alla soglia di un boschetto.

A quel punto, il suo cane ha cercato di difenderla, abbaiando per distrarre l’orso dalla sua preda fino a quando il grosso orso non ha mollato la sua presa e si è diretto verso il cane che è scappato via per nascondersi tra dei cespugli.

Melinda ha riportato diverse fratture, contusioni e lividi su tutto il corpo. Aveva provato a difendersi colpendo a pugni l’esemplare, per cui aveva tutti i polsi pieni di lividi e gonfi. Era a terra. Nonostante ciò è riuscita a lanciare un bastone con il quale ha spaventato l’orso che è scappato via.

Dopo pochi minuti sono giunti i famigliari della donna che avevano sentito le urla e seguendo la scia di sangue sono riusciti a ritrovare la donna a terra.

Immediato il trasferimento al pronto soccorso, dove Melinda è stata ricoverata per diversi giorni e sottoposto ad alcuni interventi.

Cani Eroi

Fortunatamente, anche il piccolo Chihuahua è sopravvissuto. Dopo l’aggressione, il cane era tornato a casa, nascondendosi sotto ad un letto dove è stato ritrovato grazie ai suoi piccoli lamenti. Il tenero Chihuahua ha riportato anche lui una frattura allo sterno e alle costole e qualche morso. Ma ce l’ha fatta.

“E’ molto, molto fortunata ad essere viva”, ha dichiarato il figlio, Trent LeBarron, ai media.

La donna di 51 anni si era battuta con tutto le sue forze. Lei stessa ha ammesso che “l’orso non le avrebbe mostrato alcuna pietà e non si sarebbe mai fermato se non fosse stato per l’intervento del cane.

Sul caso sta indagando il dipartimento di fauna selvatica nel tentativo di rintracciare l’esemplare pericoloso. Tuttavia, in base alla modalità dell’attacco, gli agenti ipotizzano che l’orso abbia in realtà cercato di difendere i suoi cuccioli.  In quanto molto probabilmente l’aggressione si è verificata dopo che il cane è corso in direzioni degli orsi.

Una tesi in parte sostenuta dalle dichiarazioni del vicino di casa di Melina secondo il quale nel periodo estivo è stata avvistata una famiglia di orsi. Un’esemplare adulto con 4 cuccioli che giravano per il quartiere.

C.D.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI