Home News Cieco, indifeso e terrorizzato: vuole ucciderlo senza pietà. Crudeltà inaudita

Cieco, indifeso e terrorizzato: vuole ucciderlo senza pietà. Crudeltà inaudita

Un tentativo di crudeltà inaudita ha avuto come sua vittima un fido cieco e indifeso, il cane è terrorizzato: lui voleva ucciderlo.

cieco indifeso terrorizzato ucciderlo
Il fido non vedente Ash (Facebook Star Rescue – amoreaquattrozampe.it)

Un indifeso esemplare di pastore tedesco belga sarebbe annegato poco dopo, date le gelide temperature dell’acqua, quando un uomo – che lo ha incontrato sul suo cammino -ha improvvisamente deciso di lanciarlo nel mare d’Irlanda. Il povero fido, che non si aspettava di diventare vittima di tanta crudeltà umana, ha provato a sopravvivere con tutte le sue forze.

Cieco, indifeso e terrorizzato: vuole ucciderlo senza pietà. Crudeltà inaudita

cieco indifeso terrorizzato ucciderlo
Ash in strada (Facebook Star Rescue – amoreaquattrozampe.it)

Ash è un cane non vedente che tutt’ora starebbe lottando per sopravvivere, in bilico tra la vita e la morte, dopo essere stato fortunatamente individuato mentre boccheggiava nel mare gelido da un pescatore che l’ha riportato in superficie per accoglierlo a bordo della sua imbarcazione.

Potrebbe interessarti anche >>> Cane decapitato: l’orrenda immagine sconvolge il web, il video fa il giro del mondo

Stando a quanto affermato dai testimoni che avrebbe assistito alla scena, il terribile accaduto sarebbe datato allo scorso 8 dicembre, proprio quando la città del nord avrebbe gradualmente iniziato a essere adornata dai suoi abitanti con l’ausilio di rassicuranti luminarie e decorazioni natalizie.

🐾💖 SEGUICI ANCHE SU: FACEBOOK | TIKTOK | INSTAGRAM | YOUTUBE | TWITTER 🐶🐱

Sebbene il calore dell’atmosfera festiva avrebbe iniziato a invadere la città, allo stesso tempo il freddo non avrebbe risparmiato Ash. Quando il cane cieco è stato portato via dal pescatore, che avrebbe immediatamente provveduto a rassicurarlo e a ripararlo il più possibile dal veto gelido in attesa di toccare nuovamente terra, le condizioni di salute di Ash sarebbero iniziate a peggiorare in maniera repentina.

Come hanno documentato i volontari di “Star Recuse”, sulla loro pagina Facebook, il quattro zampe è stato trasportato d’urgenza in una limitrofa struttura-rifugio ma rivelatasi – in quel momento – non adatta alla sua condizione. Con il definitivo trasferimento dei volontari nel loro centro di accoglienza veterinaria si è scoperto qualcosa in più sulla sua identità. Ash, così battezzato dai suoi salvatori, sarebbe stato vittima di un brutale tentativo di abbandono.

Potrebbe interessarti anche >>> Cane cade dal balcone, il video sui social indigna il web: “Angosciante” – VIDEO

Ora i volontari starebbero continuando a lavorare duro per il pelosetto che si dimostra ancora piuttosto emaciato e spaventato, ma che avrebbe parallelamente iniziato – proprio in questi ultimi giorni di metà dicembre – a mostrare loro alcuni primi e incoraggianti segni di miglioramento. Tali passi avanti hanno infatti dato ad Ash la possibilità, sul finale, di uscire sulle proprie zampette dalla clinica.