Home News Cinque abilità psichiche degli animali che gli umani non hanno

Cinque abilità psichiche degli animali che gli umani non hanno

CONDIVIDI

Gli animali hanno percezioni extrasensoriali e abilità psichiche che gli umani non hanno. Ecco quali sono.

In effetti, alcuni animali hanno la capacità di percepire il pericolo, di comunicare telepaticamente, di trovare persone su lunghe distanze, di sentire la morte di una persona e molte altre cose inspiegabili. Gli scienziati hanno studiato le abilità psichiche degli animali per un pò e ora stanno cercando di capire meglio questo fenomeno.

Gli scienziati hanno coniato il termine “anpsi” utilizzato in riferimento a qualsiasi tipo di comunicazione che sembra verificarsi in modo inspiegabile o non identificato tra un animale e il suo ambiente, un altro animale o un essere umano.

Gli animali usano regolarmente i loro sensi in modo straordinario. Ad esempio, i pipistrelli usano l’ecolocalizzazione, gli squali sentono vibrazioni a chilometri di distanza da dove si verificano, i serpenti rilevano minuscole variazioni di temperatura e il pesce coltello è in grado di generare i propri campi elettrici.

Alcuni animali hanno anche capacità che vanno ben oltre ciò che gli scienziati ancora non sono riusciti a capire e spiegare fino ad ora.

Uno degli esempi più interessanti è quello di Bobbie. Questo pastore tedesco è stato separato dalla sua famiglia nell’agosto del 1923. In sei mesi, viaggiò dall‘Indiana all’Oregon su strade che non conosceva. In totale, Bobbie ha percorso 4.105 km attraverso gli Stati Uniti per riunirsi con la sua famiglia. Questo conferma che gli animali probabilmente hanno abilità che gli umani forse non capiranno mai.

Joseph Banks Rhine è l’iniziatore di gran parte delle ricerche condotte sulle abilità psichiche degli animali. Dopo diversi anni di ricerche, h diviso queste abilità in cinque categorie:

1- Telepatia
Molti animali possono rilevare quando il loro padrone sta per tornare a casa. Reagiscono al loro ritorno ben prima che avvenga.

Nel 1965-1966, i ricercatori dell’ospedale statale di Rockland fecero una serie di esperimenti sulla connessione psichica tra cani e umani. L’ospedale conteneva due stanze rivestite di rame che respingevano suoni e vibrazioni. Due cani da caccia sono stati messi in una di queste e il loro padrone nell’altra. I ricercatori hanno mostrato fotografie di uccelli all’uomo e poi gli hanno chiesto di sparargli con un fucile ad aria compressa.

Allo stesso tempo, i cani hanno cominciato ad abbaiare e lamentarsi, nonostante fossero isolati. Ciò ha portato gli scienziati a sospettare una sorta di connessione telepatica tra cani e il loro padrone. Questo studio è stato riprodotto in diverse forme con cani separati dal loro padrone e ogni volta i cani hanno reagito allo stesso modo.

Anche altri animali sono stati studiati per le loro capacità telepatiche. Ad esempio, il Dr. Karlis Osis della Duke University ha guidato mentalmente i gattini attraverso labirinti chiedendo loro di girare a destra o a sinistra. Questo esperimento si rivelò un successo poiché i gattini guidati mentalmente riuscirono ad attraversare il labirinto molto meglio dei gattini che lo attraversavano da soli.

2- Precognizione

La precognizione è l’atto di rilevare un pericolo prima che accada. Gli studi hanno dimostrato che gli animali diventano ansiosi e frenetici prima che si verifichi un disastro naturale. Secondo i ricercatori, gli animali potrebbero percepire le vibrazioni sottili così come la pressione barometrica, che consentirebbe loro di fare queste previsioni.

Alcuni animali possono addirittura prevedere eventi diversi dai disastri naturali. Ad esempio, durante la seconda guerra mondiale, un’anatra ha iniziato a fare un enorme putiferio nel Friborgo Park poco prima che l’area venisse bombardata. Questo rumore allarmante ha salvato un centinaio di vite. La gente allarmata dall’anatra ha avuto il riflesso di cercare riparo.

3- Sentire la morte

Gli animali possono sentire la morte di una persona vicina, anche a distanza. Uno degli esempi più noti è quello del cane di Abraham Lincoln che abbaiava e correva intorno alla Casa Bianca poco prima che il suo padrone venisse fucilato. Ci sono molti casi in cui, dopo la morte di una persona, i cani sono andati dai loro padroni sulle tombe e sono rimasti con loro, a volte per anni.

4-Trovare la loro casa

Gli animali sono in grado di trovare il percorso verso la loro casa, anche su lunghe distanze. Oltre all’esempio di Bobbie il cane, c’è quello di un piccione. Negli anni ’40, un bambino di nome Hugh Brady Perkins trovò un piccione con un cartellino identificativo numerato 167 nel suo cortile. Si è preso cura dell’uccello e gli ha fatto amicizia. Poi, in una notte di neve, Hugh è stato portato in un ospedale a diverse miglia da casa sua per un intervento chirurgico. Durante il recupero del ragazzo, l’infermiera sentì dei rumori alla finestra. La aprì e vide un piccione con l’etichetta 167, quello che Hugh aveva preso sotto la sua ala.

5- Trovare i suoi cari

Anche se sono dipersi in un luogo sconosciuto, gli animali possono trovare i loro parenti (posizione psi). Secondo studi scientifici, quando gli umani si spostano in un’area in cui l’animale non è mai stato prima, sono in grado di trovare il loro padrone. La scienza non è ancora in grado di misurare la vibrazione o l’energia che attribuisce a questa abilità. La storia di un gatto di nome Sucre può illustrare questo. Dato che Sucre si stressava molto durante i viaggi, il suo padrone evitò il viaggio dalla California all’Oklahoma chiedendo a un vicino di tenerlo. Circa 14 mesi dopo, il padrone fu sorpreso quando trovò il suo gatto nella fattoria in cui si era trasferito. L’uomo è stato in grado di identificare l’animale per via di una malformazione unica nelle articolazioni dell’anca. Inoltre, i vicini avevano affermato che Sucre era sparito. Secondo i ricercatori, uno dei motivi per cui le abilità psi si riscontrano più spesso negli animali che negli umani è perché non hanno accesso alla parola.

È possibile che i nostri cinque sensi ci impediscano di avere capacità sensoriali sviluppate come quelle degli animali? Alcuni di loro confortano il loro padrone quando è spaventato o arrabbiato. Forse gli animali sono più empatici degli umani.

Ti potrebbe interessare anche—->>>I gatti proteggono la casa dagli spiriti maligni, le capacità variano in base al colore!

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI