Home News Cosa sta accadendo alle foche monache delle Hawaii?

Cosa sta accadendo alle foche monache delle Hawaii?

CONDIVIDI
Foca monaca delle Hawaii con un'anguilla incastrata nel naso
Foca monaca delle Hawaii con un’anguilla incastrata nel naso

La foto della foca monaca con un’anguilla incastrata nel naso sta facendo il giro del web. Si tratterebbe del quarto caso quest’anno e i più curiosi si chiedono il perchè si stia verificando questo anomalo fenomeno.

La sopravvivenza della foca monaca hawaiana è stata messa a dura prova in passato a causa di una serie di minacce, dagli intrecci delle reti da pesca a svariate malattie. Ora questa specie sta affrontando una nuova inaspettata sfida: le anguille che si incastrano nel suo naso.

La foto di una foca monaca con un’anguilla nel naso è stata condivisa questa settimana da una divisione dell’Ocean National and Atmospheric Administration (Noaa) con base a Hawaii. L’episodio è stato il quarto che si è verificato quest’anno, sconcertando i ricercatori che non credono più che si tratti di una casualità:

“Abbiamo monitorato intensamente le foche monache per quattro decenni e in tutto questo tempo non è accaduto nulla del genere”, ha detto Charles Littnan, lo scienziato capo del programma di ricerca sulle foche monache Hawaiian di Noaa. “Ora è successo tre o quattro volte e non abbiamo idea del perché.”

I ricercatori hanno scoperto per la prima volta un’ anguilla nel naso di una foca nell’estate del 2016, inviando email ai colleghi che inizialmente pensavano fosse uno scherzo. Da allora è successo diverse volte tanto che i ricercatori hanno dovuto sviluppare delle linee guida su come rimuovere le anguille.

“Rimangono bloccate nel naso, quindi per rimuoverle bisogna premere sul naso e dare all’anguilla un forte strattone per tirarla fuori”, ha detto Littnan. “Una di queste era davvero internata, quindi è stato come fare il trucco del fazzoletto da mago, tirare e tirare”.

Perchè le anguille si infilano nel naso delle foche?

Il fenomeno potrebbe causare potenziali problemi per le foche in termini di infezioni o addirittura influenzare la loro capacità di immergersi e nutrirsi di creature marine.

I ricercatori sono riusciti a rimuovere con successo tutte le anguille incastrate, ma stanno ancora cercando di accertare perché ciò stia accadendo.

Le anguille potrebbero infilarsi nelle narici quando le foche si tuffano nell’acqua, probabilmente per difendersi, dato che le foche cacciano infilando il naso sotto la sabbia e sotto le rocce, dove loro vivono.

Oppure potrebbe essere che le foche ingoino accidentalmente le anguille e che poi cerchino di rigurcitarle dal naso.

In entrambi i casi, gli scienziati non sono sicuri del motivo per cui questo fenomeno si stia verificando.

“Se dovessi provare ad indovinare, direi che è una di quelle strane stranezze”, ha detto Littnan. ” che ti capita di osservare se osservi la natura abbastanza a lungo”.

Le foche monache sono endemiche delle Hawaii e sono elencate negli Stati Uniti come specie a rischio di estinzione, con circa 1.400 individui rimasti. Minacciate da pesca e malattie, con il cambiamento climatico le anguille potrebbero rappresentare un’altra sfida incombente.

Ti potrebbe interessare anche—->>>Cucciolo nasce con il manto verde: un fenomeno rara ma piuttosto diffuso

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI