Home News Questo contadino fa una scoperta incredibile sotto la sua gallina

Questo contadino fa una scoperta incredibile sotto la sua gallina

CONDIVIDI

Questo contadino australiano trova un’insolito uovo sotto la sua gallina!La scoperta è sconcertante.

Sembrava una giornata come tante altre quella di questo allevatore e venditore di uova australiano di 47 anni, Scott Stockman, eppure quello che trovò sotto la sua gallina quella mattina cambiò totalmente la situazione.

Infilando la mano sotto la gallina si rese subito conto che c’era qualcosa di insolito. Quando lo prese tra le mani non poteva credere ai suoi occhi, sotto la gallina c’era un UOVO GIGANTE, grande 3 volte un solito uovo. L’uovo fenomenale pesava ben 176 grammi!

Il contadino decide di analizzare l’uovo, gli scatta delle foto da intero e poi decide di romperlo. Quello che trova al suo interno lo sorprende ancora di più!

L’uovo mai visto prima

Rompendo l’uovo ne trova un’altro dentro, intatto con tanto di guscio! Mai capitato nulla del genere al contadino che fornisce di uova gran parte dell’Australia e che quindi di uova era convinto di intendersene molto.
Trovare due uova in un guscio in realtà, non è rarissimo. Ciò si verifica quando un uovo che non è pronto per essere deposto, ritorna al punto di riproduzione della gallina, e attorno ad esso, si forma un nuovo uovo. Quello che è estremamente raro è il fatto che due uova intatte vengano deposte insieme in quel modo.

La foto diventa virale sul web, tanto che alcuni biologi danno la loro opinione:

“Biologicamente, non riesco a capire perché l’uovo più piccolo non sia mai uscito, è molto strano” ha detto il professor Raf Freire alla ABC News. Va detto, comunque, che vista la rarità, nessuno ha mangiato quelle uova, Scott e la sua famiglia hanno preferito evitare.

Ti potrebbe interessare anche —->>>Cucciolo nasce con il manto verde: un fenomeno rara ma piuttosto diffuso

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI